7 rituali quotidiani per migliorare le capacità della nostra mente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La nostra mente, l’intelligenza e il cervello sono ancora un grande mistero. Molti fattori possono influenzarli, dall’ambiente in cui viviamo alla nostra alimentazione. Le diverse regioni del cervello sono responsabili di varie funzioni e compiti.

La nostra mente, l’intelligenza e il cervello sono ancora un grande mistero. Molti fattori possono influenzarli, dall’ambiente in cui viviamo alla nostra alimentazione. Le diverse regioni del cervello sono responsabili di varie funzioni e compiti.

Si dice che l’uomo stia utilizzando soltanto il 10% del proprio cervello, ma si tratta solo di un’ipotesi. Se vogliamo, possiamo impegnarci a migliorare la nostra intelligenza emotiva e la nostra capacità di memoria.

La scienza negli ultimi anni ha iniziato a parlare di neuroplasticità: i neuroni sono in grado di adattarsi e di sfruttare al meglio il proprio potenziale a seconda delle occasioni.

Esistono delle buone abitudini quotidiane davvero semplici da mettere in pratica che aiutano il cervello a funzionare meglio attraverso delle piccole sfide da affrontare.

Possiamo creare ogni giorno il nostro programma di esercizi e di pratica per migliorarci passo dopo passo.

Leggi anche: 10 CONSIGLI SU MENTE E PSICHE PER DARE UNA NUOVA PROSPETTIVA ALLA NOSTRA VITA

Uscire dalla routine

Se seguiamo sempre la solita routine il nostro cervello inserisce il pilota automatico e non trova sfide da affrontare. Ad esempio, possiamo decidere di cambiare la strada che facciamo di solito per andare al lavoro o per tornare a casa, cucinare un piatto che non abbiamo mai preparato, ascoltare un genere musicale per noi insolito e tanto altro ancora. Il tutto per risvegliare la mente.

Leggi anche: CAMBIARE VITA: 5 PASSI PER SPEZZARE LA ROUTINE E USCIRE DALLA COMFORT ZONE

immagine

Leggere una poesia ogni giorno

Leggere è un toccasana per la mente. Da quanto tempo non leggete una poesia ad alta voce? Forse non lo fate da quando andavate a scuola. Leggere poesie sempre diverse è utile per sorprendere la mente e non richiede molto tempo. Allena all’ascolto, all’attenzione ai suoni, alle parole e al significato. In più, oggi come oggi non serve avere a disposizione libri di poesie dato che sul web se ne trovano numerose, si in italiano che in altre lingue.

Leggi anche: LA POESIA DEL ‘SÈ DI KIPLING: UN PADRE SPIEGA AL FIGLIO COSA SIGNIFICA ESSERE UN VERO UOMO

leggere

Premiarsi per le piccole vittorie

L’idea è di mantenere in allenamento il cervello impostando piccoli obiettivi quotidiani da raggiungere e premiandosi per il successo ottenuto. Arrivare ad un traguardo è molto importante per il nostro cervello che, superato l’ostacolo, si prepara ad affrontare qualcosa di nuovo. Il premio serve a concedersi un momento di gioia e di relax.

immagine

Fare attività fisica

L’attività fisica non fa bene soltanto al corpo ma anche al nostro cervello e alla nostra mente. Con il movimento ci alleniamo nella coordinazione e ci manteniamo agili, forniamo ossigeno al nostro organismo e ciò aiuta il funzionamento di tutto il corpo, compresi il cervello e il sistema nervoso. Mens sana in corpore sano, non dimentichiamolo mai.

Leggi anche: ATTIVITÀ FISICA: ALMENO 20 MINUTI AL GIORNO, ADESSO LO DICE ANCHE L’OMS

immagine

Imparare le canzoni a memoria

Alcune persone imparano una canzone a memoria in automatico, già dopo pochi ascolti, altre invece faticano a ricordare le parole. Imparare una canzone a memoria o comunque cercare di ricordare con precisione il testo di una canzone aiuta a mantenere in allenamento la memoria e il cervello.

musicoterapia

Fare pasti regolari

Il nostro cervello ha bisogno di energia e per supportarlo durante il giorno la raccomandazione è di riuscire a fare pasti regolari e di mangiare sempre con calma preferendo cibo naturale e nutriente. Di tanto in tanto, ad esempio una o due volte al mese, si può scegliere di digiunare per un giorno. Il digiuno aiuta l’organismo ad eliminare le tossine accumulate e a recuperare le energie.

alimentazione

Fare un’attività altruistica

Fare ogni giorno o comunque molto spesso qualcosa che possa risultare benefico per gli altri è positivo anche per noi stessi perché risulta gratificante e stimolante per la mente. Ad esempio, potremmo fare visita alle persone anziane o trascorrere un paio d’ore alla settimana come volontari in un rifugio per animali.

aiutare

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook