Frutta e verdura: 5 porzioni al giorno per essere più luminosi e belli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mangiare tanta frutta e verdura non solo fa bene ma rende anche più belli, luminosi e attraenti!

I nutrizionisti concordano nel consigliare il consumo di almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, variando a seconda della stagionalità. Ma chi l’avrebbe detto che il consumo regolare di questi alimenti “vivi” ci rende anche più belli e attraenti?

Sembra infatti che chi mangia elevate quantità di frutta e verdura assuma un colorito “dorato” segno di salute, dovuto alle presenza nei vegetali di sostanze colorate come ad esempio i carotenoidi.

Tutto questo ha un effetto benefico anche nelle relazioni sociali, dato che il colorito più sano sembra essere una delle caratteristiche rilevanti nel momento in cui si è alla ricerca di un partner. Di solito, infatti, si associa la pelle molto pallida al tipo “malatticio” mentre un colorito roseo e ambrato attira in quanto sinonimo di buona salute.

A dirlo alcuni ricercatori delle Università di York, St. Andrews e Cambridge che hanno preso a campione 20 foto di uomini e donne ritoccando loro il colorito del viso. Una parte delle immagini sono state modificate rendendo il colorito simile a quello dorato di chi mangia molte verdure e frutta e una parte lasciando invece quello originario, leggermente sbiadito, come quello di chi non consuma regolarmente questi alimenti. Le immagini sono poi state valutate da alcuni volontari che dovevano indicare l’attrattiva di quei volti più o meno luminosi e dorati, mostrando ovviamente una predilezione per quest’ultimi.

Ciò suggerisce che, nel giudicare rapidamente le altre persone, consideriamo inconsciamente un indicatore di buona salute, che in questo caso è dato dalla luminosità della pelle”, ha spiegato la ricercatrice della York University, Carmen Lefevre. “Le persone sembrano preferire il colore carotenoide rispetto all’abbronzatura. Mangiare più frutta è meglio che stendersi al sole”.

La buona notizia è che anche chi di solito non mangia questi alimenti può notare la differenza iniziando con l’integrare ogni giorno ortaggi e frutta in quantità minore: “Abbiamo dimostrato che mangiare una o due porzioni fa la differenza già dopo solo quattro settimane”, ha dichiarato la ricercatrice.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

Largo a frutta e verdura: 5 porzioni al giorno fanno vivere 3 anni in più

Frutta e verdura: gli italiani ne mangiano poca e non seguono una dieta sana

L’arcobaleno di frutta e verdura: le proprietà in base al colore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook