Qual è il momento migliore per assumere gli integratori di magnesio?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli integratori di magnesio hanno vari benefici: prevengono l'emicrania e migliorano l'umore. Ma quando è meglio assumerli?

Ecco il carrello smart per la spesa

Gli integratori di magnesio hanno vari benefici: prevengono l’emicrania e migliorano l’umore. Ma quando è meglio assumerli?

Il magnesio è un minerale importante per la salute del nostro organismo; alcuni studi dimostrano che può aiutare a migliorare il controllo della glicemia, prevenire attacchi di emicrania, ridurre i livelli di pressione sanguigna e proteggere dalla depressione.

L’assunzione sufficiente di magnesio negli individui sani è di 310-420 mg al giorno; se la maggior parte delle persone può soddisfare i propri bisogni attraverso le sole fonti di cibo, in altri casi possono essere necessari degli integratori. (Leggi anche: Magnesio, meglio dei farmaci per ansia e depressione)

Quando assumere integratori di magnesio

Indipendentemente dal fatto che tu stia assumendo magnesio per migliorare l’umore, diminuire l’ansia o migliorare la qualità del sonno, i benefici degli integratori di magnesio sono tutti associati al loro uso a lungo termine. Ad esempio, uno studio su 130 persone con emicrania ha rilevato che l’assunzione di un integratore contenente magnesio ha ridotto la frequenza del disturbo, e i partecipanti hanno riportato meno giorni di emicrania nel corso dello studio. Un altro studio ha rilevato che l’integrazione con magnesio ha migliorato i sintomi della depressione in 112 adulti.

Inoltre, un’ulteriore ricerca su 46 anziani ha dimostrato che l’assunzione di 500 mg di magnesio al giorno per 8 settimane ha migliorato l’insonnia, il tempo totale di sonno e la quantità di tempo necessaria per addormentarsi.

Pertanto, gli integratori di magnesio possono essere assunti in qualsiasi momento della giornata, purché presi in modo coerente. Per alcuni assumere gli integratori come prima cosa al mattino può essere più semplice, mentre altri preferiscono assumerli a cena o appena prima di coricarsi; la cosa più importante è impostare un programma, e attenersi ad esso per assicurarsi di assumere la dose giornaliera.

Effetti collaterali

Sebbene gli integratori di magnesio siano generalmente ben tollerati, possono essere collegati a diversi effetti avversi. Alcuni degli effetti collaterali più comuni includono problemi digestivi come:

  • diarrea
  • nausea
  • vomito.

Se si verifica uno di questi sintomi, l’assunzione di integratori di magnesio con il cibo potrebbe aiutare a prevenirli. Tuttavia, se i sintomi persistono consulta un medico per capire qual è il miglior trattamento.

Possibili interazioni

Gli integratori di magnesio possono interferire con l’assorbimento di molti altri tipi di farmaci, riducendone potenzialmente l’efficacia. Altri farmaci possono anche aumentare l’escrezione di magnesio attraverso l’urina, e questo può aumentare il rischio di carenza. Ad esempio, gli antibiotici dovrebbero essere assunti almeno 2 ore prima o 4-6 ore dopo gli integratori di magnesio per massimizzare l’efficacia.

Coloro che assumono bifosfonati per prevenire la perdita ossea, dovrebbero assumere integratori di magnesio almeno 2 ore prima o dopo altri farmaci. Se stai assumendo diuretici o inibitori della pompa protonica, dovresti consultare un medico prima di prendere il tuo integratore di magnesio.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sul magnesio ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook