Cosa c’è davvero negli integratori di magnesio?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli integratori di magnesio contengono diversi additivi e spesso alti dosaggi. La loro assunzione non serve alle persone sane

Come conservare al meglio le fragole

Molti consumatori utilizzano integratori di magnesio in polvere, compresse o capsule come rimedio per affrontare una serie di disturbi. Ma questi prodotti sono davvero sempre utili ed efficaci? E cosa contengono?

Quelli a base di magnesio sono tra gli integratori più venduti e popolari, non solo nel nostro Paese. A volte però vengono assunti con troppa leggerezza e magari senza aver prima consultato un medico, l’unico in grado di capire se davvero sono la soluzione migliore per le proprie problematiche.

Indubbiamente il magnesio è un minerale fondamentale per la nostra salute ma non bisogna dimenticare che, con una sana alimentazione, possiamo tranquillamente assicurarci il fabbisogno giornaliero di questa sostanza. Lo troviamo particolarmente presente ad esempio in noci, cereali integrali o banane ma anche in tante altre fonti vegetali. Leggi anche: Magnesio: le 10 migliori fonti vegetali

Una carenza di magnesio non è immediatamente riconoscibile da sintomi inequivocabili e saranno sempre le dovute analisi ad aiutarci a capire se effettivamente esiste e va trattata con uno specifico integratore.

Un test di alcuni anni fa, condotto dalla rivista Öko-Test su 24 integratori di magnesio, aveva svelato cosa contengono questi prodotti mettendo in dubbio la loro utilità per le persone sane, compresi atleti, donne in gravidanza o anziani.

Non si demonizza ovviamente in generale l’assunzione di magnesio, quando davvero necessaria, ma questa sorta di “moda” di servirsi di un integratore in “automedicazione” senza aver sentito prima il parere del medico.

Cosa contengono gli integratori di magnesio

L’indagine di Öko-Test aveva evidenziato in particolare alcuni aspetti di questi prodotti. In primis la presenza di diversi additivi al loro interno che i produttori usano per dare un bel colore, un gusto migliore o la forma giusta ai propri integratori.

I produttori utilizzano ad esempio i fosfati, ma alti livelli di queste sostanze nel sangue possono aumentare il rischio di infarti e ictus.

C’è poi il problema del dosaggio. Gli integratori possono contenere un quantitativo più o meno alto di magnesio e, soprattutto se l’idea di assumerli è esclusivamente nostra, si rischia facilmente di sbagliare.

Chi fa uso di integratori alimentari dovrebbe fare sempre molta attenzione a non assumere preparati ad alto dosaggio. In questo caso si rischia di incorrere in effetti collaterali come la diarrea.

Le raccomandazioni delle autorità tedesche parlano di un massimo di 250 mg di magnesio per dose giornaliera ma 17 dei 24 prodotti del test superavano questo limite, contenendone in alcuni casi addirittura il doppio.

Gli integratori di magnesio non servono alle persone sane

Gli esperti tedeschi si mostrano convinti che:

Le persone sane non hanno bisogno di integratori di magnesio. Possono coprire a sufficienza i loro bisogni con il cibo. L’Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) scrive che un’alimentazione equilibrata e varia con molta frutta e verdura fornisce all’organismo tutte le sostanze essenziali. Nella maggior parte dei casi, gli integratori alimentari sono quindi superflui. Il nostro esperto professor Manfred Schubert-Zsilavecz è anche del parere che i preparati “non servono a un consumatore sano”.

Ricapitolando dunque:

  • Le persone sane non hanno bisogno di integratori di magnesio. Se si segue una dieta equilibrata e varia è abbastanza semplice raggiungere il fabbisogno giornaliero di questo minerale
  • Anche le donne in gravidanza, gli atleti e gli anziani sani (e che mangiano sano) non hanno bisogno di integratori di magnesio
  • Anche in caso di crampi muscolari, potrebbe essere sufficiente aumentare l’apporto di magnesio tramite la dieta

Un discorso simile può essere fatto anche sugli integratori multivitaminici spesso, al pari del magnesio, assunti con troppa leggerezza. Leggi anche: Cosa può succedere al tuo corpo se assumi integratori multivitaminici ogni giorno

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte:  Öko-Test

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook