EV_Mini_SportLa Tajima Motor Corp. ha lanciato sul mercato giapponese un veicolo monoposto che coniuga la tecnologia a basso impatto ambientale del motore elettrico alla grinta e allo stile di un'auto sportiva: la EV Mini Sport.

Presentata per la prima volta al EV & HEV Drive System Technology Expo, che si è tenuto a Tokyo dal 20 al 22 Gennaio di quest'anno, è in vendita in Giappone al costo di 2.079.000 yen - all'incirca 16.400 euro - senza batterie. Viene commercializzata direttamente dalla Tajima, ma presto sarà disponibile presso la rete di vendita.

La EV Mini Sport, che in Giappone viene immatricolata come bicicletta elettrica a motore, è una monoposto che si presenta con una linea aggressiva ed aerodinamica. Combinando tubi di acciao e una scocca in vetroresina, il peso è contenuto in circa 300 kg. C'è un ampio uso di fibra di carbonio e leghe leggere per la componentistica. È lunga 2 metri e 49, larga circa 1 metro e 30 e alta poco più di un metro. Il passo è di 1.855 mm e la velocità massima che riesce a raggiungere è di 70 km/h; più che abbondante visto che la legge giapponese impedisce alle bici a motore di superare i 60!!!

EV_Mini_Sport-retro

Le sospensioni anteriori sono a doppio braccio oscillante, mentre al retrotreno troviamo un forcellone in alluminio che sorregge un albero di trasmissione di derivazione kartistica. Il motore è a corrente continua, eroga una potenza di 0,59 kW, e viene prodotto dalla Meidensha Corp. Piazzato alle spalle del pilota, con una trasmissione sviluppata dalla Tajima ,trasmette il moto alle ruote posteriori tramite una cinghia in gomma ad alta resistenza, collegata ad un sistema che funge da differenziale.

La EV Mini Sport viene venduta senza le batterie. L'acquirente puo scegliere se montare quelle tradizionali da 40 Ah, al costo di circa 1.800 euro, o quelle ai polimeri di litio da 120 Ah al costo di 3.200 euro. A seconda delle batterie impiegate, la EV ha un'autonomia che va dai 25 ai 90 km percorsi ad una media di 40 km/h.

La Tajima Motor Corp. è una giovane azienda guidata dall'ex pilota Nobuhiro "Monster" Tajima, famoso per aver legato il suo nome alla più importante corsa in salita del mondo, la Pike's Peak, che ha vinto più volte alla guida di un bolide Suzuki da quasi 1.000 cavalli, con il quale ha anche frantumato il record assoluto nel 2007. Uomo di grande esperienza nei rally, ha corso per circa 40 anni, svolgendo la doppia funzione di pilota e manager di scuderia.

Tajima non era l'unico a presentare il frutto del suo lavoro al Drive System Technology Expo, una kermesse che si propone di diventare il punto di riferimento per tutti i produttori coinvolti nell'industria dei trasporti a impatto zero. Infatti già alla prima edizione è stata registrata la presenza delle più importanti case automobilistiche giapponesi e mondiali, oltre ai vari colossi del settore della componentistica e dell'elettronica.

La vedremo anche in Italia? Dalla Casa nipponica assicurano che è allo studio una versione biposto con misure più adatte ai mercati e all'ergonomia occidentale.

Domenico Pangallo


geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram