Le 10 auto elettriche più economiche da comprare con gli incentivi 2022

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Approfittando del nuovo ecobonus 2022, quali sono le auto elettriche più economiche da acquistare approfittando dei 5mila euro di incentivi messi a disposizione dal Governo?

Che auto elettriche comprare con l’“Ecobonus 2022”?  Ora che sono ufficialmente arrivati i tanti attesi incentivi per le vetture a basse emissioni e stabilite le modalità di erogazione, sappiamo che sono previsti fino a 5000 euro per l’acquisto di auto a zero emissioni (o meglio da zero a 20 g/km) se contestualmente viene rottamata un’auto inferiore a Euro 5. Mancano ancora l’operatività complete e i fondi caricati sul portale dedicato del ministero, ma chi ha in mente di acquistare un’auto elettrica farebbe bene già a guardarsi intorno e farsi due conti.

Per questo abbiamo stilato una lista con prezzi e caratteristiche delle 10 auto elettriche oggi in commercio dal prezzo di listino più contenuto, quelle cioè che  potranno essere acquistate grazie agli incentivi alle cifre più basse possibili. Ecco quali sono.

Dacia Spring

Dacia Spring

Con un prezzo di partenza che parte da 20.450 euro, la novità Dacia Spring conquista nel 2022 lo scettro di auto elettrica più accessibile che si possa acquistare. Viene proposta in due allestimenti, Comfort e Comfort+, ed un solo motore da 45 CV. La batteria da 26,8 kWh le permette un’autonomia di 230 km nel ciclo combinato. Al netto degli incentivi potrà essere portata a casa con poco più di 15mila euro.

Renault Twingo E-Tech Electric

Renault Twingo Electric

Renault Twingo Electric

Con un prezzo di listino che parte da 22.750 euro IVA inclusa, la Renault Twingo E-Tech Electric è seconda solo alla Spring nella classifica delle auto elettriche più economiche oggi presenti sul mercato italiano. Quattro le versioni disponibili. Grazie al motore da 60 kW è adatta anche ai neopatentati. L’autonomia offerta dalla batteria da 22 kWh è di 185-189 km. Ha 5 porte e 4 posti a bordo, mentre il bagagliaio con tutti i sedili in posizione misura 219 litri. Con l’ecobonus 2022 potrà essere acquistata a poco meno di 18mila euro.

smart EQ fortwo/forfour

smart EQ fortwo

smart EQ fortwo

La popolare smart è ormai solo elettrica. La versione “Fortwo” è la classica a due posti che con appena 2 metri e 70 di lunghezza si parcheggia ovunque. Ottima dunque per la città, soprattutto per i single o per chi non viaggia spesso con prole al seguito. L’autonomia può arrivare a 160 km. Non male il bagagliaio, nonostante le dimensioni “mini”: misura da 260 a 350 litri se si abbattono i sedili. Il prezzo di listino parte da 25.210 IVA inclusa. Nel caso della forfour a quattro posti, il prezzo di partenza è di 28.152 euro e di 28.570 euro per la fortwo cabrio a cui vanno scalati i 5000 euro di ecobonus in caso di rottamazione.

Volkswagen e-Up!

volkswagen e-up

Volkswagen e-Up

La versione elettrica dell’utilitaria più compatta del marchio Volkswagen vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. La batteria da 32,3 kWh offre un’autonomia di 257 km. 83 kW è la potenza del motore elettrico, dunque è adatta anche ai neopatentati. Con 5 porte e 250 litri di bagagliaio è una perfetta cittadina “alla spina” che costa anche poco: Il prezzo di listino “pieno” parte da 25.850 euro e quindi potrà essere acquistata a poco più di 20mila euro con gli incentivi

Fiat 500 Elettrica

Fiat Nuova 500 Full Electric

Fiat 500 Elettrica

La Fiat 500 dal 2021 si è evoluta nella Nuova 500 con un design ed interni profondamente rinnovati. Viene offerta nelle classiche carrozzerie a tre porte o cabrio e versione 3+1 che aggiunge una piccola portiera al posteriore sul lato passeggero per facilitare l’ingresso al divano posteriore. Si può scegliere tra batteria da 23,7 o 42 kWh, per un’autonomia che spazia da 180 a 330 km. Due le potenze disponibili: da 70 o 87 kW. I prezzi per la Nuova 500 elettrica berlina partono da 27.000 euro. Le versioni 500C cabrio e 3+1 costano un bel po’ di più, rispettivamente: 32.300 e 34.400 euro. A questi prezzi vanno scalati i 5000 euro di ecobonus 2022.

Nissan Leaf

nissan leaf 2022

Nissan Leaf

È stata una delle prime elettriche a debuttare nel nostro paese nell’ormai lontano 2012. Giunta alla seconda generazione, la “pioniera” giapponese è una berlina media comoda per cinque e con un bagagliaio ampio da 436 litri. Due le potenze disponibili, da 150 o 217 CV per la Leaf e+ con batteria da 62 kWh al posto della standard da 40 kWh. L’autonomia passa da 270 a 385 km. Il listino parte da 32.200 euro. Potrà essere tua, quindi per poco più di 27mila euro

Opel Corsa-e

Opel Corsa-e

Opel Corsa-e

Il modello più conosciuto del marchio tedesco ha ora una versione 100% elettrica battezzata Opel Corsa-e che è una delle più potenti utilitarie elettriche in commercio. Il suo motore vanta ben 100 kW, mentre la batteria da 50 kWh permette un’autonomia di 337 km. Grazie alle 5 porte ed al bagagliaio da 267 litri è adatta anche alle famiglie, mentre con la generosa autonomia si può puntare anche a qualche gita fuori città. Viene proposya ad un prezzo di listino che parte da 33.100 euro a cui vanno scalati 5000 euro di incentivo

Peugeot e-208

peugeot e-208

Peugeot e-208

“Cugina” della Corsa-e (fanno parte dello stesso gruppo ora riunito insieme a FCA in Stellantis), la Peugeot e-208 offre praticamente la stessa meccanica (motore da 100 kW, batteria da 50 kWh) e prestazioni quasi identiche, con un’autonomia che arriva a 340 km. Dalla sua ha soprattutto il bagagliaio, che misura 309 litri. Il listino parte da 33.850 euro, quindi con incentivo statale poco meno di 29mila euro.

Renault Zoe

Renault Zoe 2022

Renault Zoe

Con tre generazioni e il titolo di elettrica più venduta in UE nel 2020, la Renault Zoe è una delle elettriche più collaudate dell’intero panorama. La lunghezza sfiora i 4,10 metri ed ha quattro porte ed un bagagliaio da 338 litri. È dunque un’ottima cittadina, ma con quel po’ di spazio in più che non guasta. Il suo motore esprime 135 CV, non pochi, mentre con la sua batteria da 52 kWh può percorrere fino a 295 km. Costa 34.500 euro il modello di ingresso, oltre il quale si sale in prezzo e dotazione. La gamma comprende infatti quattro allestimenti. Il più economico sarà possibile acquistarlo con meno di 30mila euro.

Volkswagen ID.3

Volkswagen ID.3

La prima auto concepita per essere completamente elettrica del Gruppo Volkswagen ha dimensioni paragonabili ad una Golf (è lunga 4,26 metri), un bagagliaio da 350 litri, 5 porte e 5 posti a bordo molto comodi rispetto a vetture nate con un motore termico per poi essere adattate alla propulsione elettrica. I motori disponibili sono due: quello da 150 CV abbinato ad una batteria da 45 kWh della versione di ingresso City che costa 34.800 euro, oppure da 204 CV da abbinare a batterie da 62 kWh (autonomia di 426 km) oppure da 77 kWh (549 km) a seconda dell’allestimento. Anche qui con gli incentivi si porta a casa con mento di 30mila euro.

Ora non resta che attendere la piena operatività del portale del ministero:

LEGGI ANCHE:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureato in Comunicazione all'Università di Siena e giornalista dal 1995, ha un'esperienza pluriennale come redattore automotive. Ha lavorato per riviste, TV e testate online specializzate di diffusione nazionale. Su greenMe.it si occupa di mobilità sostenibile e auto ecologiche

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook