Auto elettriche o plug-in hybrid? Ecco come scegliere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A batterie oppure con due motori, uno ibrido e l'altro elettrico? Dipende da alcuni fattori

A batterie oppure con due motori, uno ibrido e l’altro elettrico? Dipende da alcuni fattori. Ecco una mini-guida su cosa sono le auto elettriche e le auto ibride plug-in e a cosa fare attenzione se vuoi acquistarne una.

In un futuro in cui la parola d’ordine è sempre più “sostenibilità”, la salvaguardia del pianeta passa soprattutto dalla mobilità personale. Le auto a emissioni zero sono ormai realtà, ma ci sono auto “green” ed auto “green”.

Le tecnologie oggi più efficienti come alternativa alle classiche motorizzazioni benzina e Diesel sono le auto elettriche e le auto ibride plug-in, due tipi di automobili diverse, ma con alcune similitudini. Quale scegliere tra le due?

Cosa sono le auto elettriche?

Le auto elettriche sono automobili che si muovono grazie all’energia di una batteria che alimenta un motore elettrico. Si ricaricano attraverso una presa di corrente tradizionale, oppure tramite “wall box” domestiche o colonnine di ricarica pubbliche in tempi in questo caso più rapidi. Più rapidi perché i wall box e punti di ricarica pubblici sono più potenti rispetto alla normale rete elettrica a 220V. Ricaricare le auto elettriche a casa ha però un grande vantaggio: consente di sfruttare periodi di inattività come le ore notturne, durante le quali le tariffe sono più convenienti.

A fronte di un prezzo d’acquisto attualmente più alto rispetto alle auto tradizionali, le auto elettriche beneficiano dei sostanziosi incentivi statali e regionali che permettono di spuntare addirittura un prezzo finale che può essere di gran lunga inferiore. Oltre agli evidenti vantaggi in termini ambientali, dal momento che le auto elettriche hanno emissioni locali zero, i veicoli elettrici consentono di risparmiare il 40% sui consumi e il 30% sui costi di manutenzione rispetto a un veicolo a combustione interna. Un bel risparmio.

L’esperienza di guida rispetto alle automobili tradizionali non ha eguali: le auto elettriche sono silenziosissime, vibrano pochissimo e sono anche facili da guidare, perché non hanno cambio e frizione: bastano acceleratore e freno.

Anche l’autonomia ormai non è più un problema perché la tecnologia delle batterie ha oggi fatto passi da gigante. Ad esempio, la nuova Peugeot e-208 può viaggiare per ben 340 km (secondo lo standard WLTP). Il “pieno” si fa in un tempo variabile da 4 a 12 ore a seconda della potenza erogata dalla colonnina, ma con la ricarica super fast da ben 100 kW recupera l’80% della sua capacità in appena 30 minuti. Grazie alla sua efficienza, ma anche allo stile al comfort ed alla qualità, non a caso si è guadagnata il titolo di “Auto dell’Anno 2020”.

Cosa sono le auto ibride plug-in?

In alternativa ad una elettrica “pura” si può optare per un’auto ibrida plug-in. È l’anello di congiunzione fra le auto tradizionali e le auto elettriche. Il propulsore elettrico lavora insieme ad un motore termico classico, alimentato a benzina o Diesel. I due propulsori si supportano a vicenda in fasi di particolare sforzo come le ripartenze ai semafori o le fasi di sorpasso, abbattendo così i consumi di combustibile fossile e la spesa per il carburante. 

A differenza delle normali ibride, le ibride plug-in permettono di muoversi solo a elettricità per diverse decine di chilometri perché dispongono di batterie più capienti che possono essere ricaricate, mentre per i tragitti più lunghi si può contare sulla grande autonomia offerta dal motore termico, come per una vettura tradizionale. 

Quale scelgo?

Dipende da diversi fattori, ma il parametro più importante da prendere in considerazione è essenzialmente la percorrenza media giornaliera.

Una persona o i componenti di una famiglia che si spostano prevalentemente in città ed occasionalmente fuori porta potranno optare per una city car elettrica come la Peugeot e-208, che ai vantaggi delle auto elettriche e prestazioni brillanti grazie ai suoi 136 CV unisce un’abitabilità per cinque passeggeri ed un bagagliaio con una capienza che parte da 265 litri. 

Viceversa, per chi è abitualmente impegnato in tragitti più lunghi ma allo stesso tempo vive in città la scelta azzeccata può essere una ibrida plug-in come 3008 HYBRID e HYBRID4, 508 HYBRID e 508 SW HYBRID e le Nuove 308 HYBRID e 308 SW HYBRID. SUV, berlina e station wagon, adatte a professionisti e famiglie numerose, questi modelli possono percorrere fino a 59 km in modalità elettrica e con quattro modalità di guida sono adatte ad ogni esigenza, anche ad una vacanza in famiglia.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook