Messico: il taco diventa veg. Boom di ristoranti vegetariani

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pensi al Messico e dici tacos. E se il piatto tradizionale messicano, che ha conquistato anche i fast food, non fosse più una tortilla di mais o di frumento ripiena di carne? Cate de mi Corazon, ristorante vegetariano a Città del Messico del barrio “La Condesa”, ha assunto il difficile compito di reinventare il taco in chiave veg.

Nel Paese del Centroamerica, infatti, si assiste a una crescente diffusione dello stile di vita vegetariano o vegano, soprattutto tra i giovani. Proprio come sta accadendo anche in Cina. Ma, spiega Lucia Sandoval, 28 anni, direttore di Cate de mi Corazon, la cultura enogastronomica messicana può a volte rendere difficile questa scelta: “siamo troppo abituati a mangiare carne rossa, pollo e pesce”.

Lei è vegetariana da quasi un anno. Una scelta arrivata per motivi di salute principalmente. “Avevo terribili dolori di stomaco così ho deciso di provare una dieta vegetariana, cosa poteva succedere di peggio?’ La mia sorpresa è stata che ho cominciato a sentirmi meglio, non solo fisicamente ma anche mentalmente. Il mio atteggiamento, così come il mio benessere generale, è subito migliorato. Mi sentivo più felice e più leggera”, racconta ancora la titolare.

Così, ha voluto dimostrare che il cambio di alimentazione non voleva dire rinunciare a uno dei piatti più amati del Paese. E ha deciso di iniziare a servire tacos senza carne, prodotti solo con ingredienti locali e senza conservanti. Un taco veg, bio e a chilometro zero, insomma. La sua ricetta preferita? La fantasia: i suoi piatti nascono dall’uso creativo di verdure fresche, salse e spezie dai sapori autentici messicani.

cate

I clienti sembrano apprezzare, molto più di quanto facciano col cibo di strada. “In particolare i turisti sono sempre alla ricerca di luoghi igienici per mangiare ed è abbastanza interessante il fatto che il 40% dei nostri clienti non siano vegetariani: vengono qui per le spezie e i sapori e vogliono mangiare qualcosa di veramente messicano”.

Il Cate non è l’unica osasi per vegetariani e vegani a Città del Messico. Tanto per fare un esempio, a Manzanillo, c’è Por Siempre Vegana Taqueria, che serve tacos con soia e formaggi vegan, mentre in Calle Carrillo Puerto c’è l’economico Vege Taco.

por siempre

Un risultato di cui andare fieri, perché la rivoluzione inizia dal piatto.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Boom di vegani e vegetariani in Cina, per combattere l’inquinamento
Tortillas e Tacos fatti in casa
Tacos Fusion: carne di leone nel menu

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook