peperoncino-anestetico

Sapete che esiste una classifica dei peperoncini più piccanti al mondo? Ebbene sembra che una nuova variante coltivata in Galles arrivi ad essere così tanto “hot”, non solo da entrare nel Gunness dei primati ma anche da poter essere utilizzata come un vero e proprio anestetico naturale.

Attualmente il peperoncino più piccante al mondo è il Carolina Reaper, che vanta 1,569,300 SHU. Con questa sigla viene indicato il livello di piccantezza secondo la scala ideata dal chimico statunitense Wilbur Lincoln Scoville.

Ora una nuova varietà di peperoncino decisamente estrema è stata selezionata da Mike Smith, un produttore di piante del Galles, in collaborazione con la Nottingham Trent University, Si tratta del “dragon's breath”, ovvero respiro del drago che potrebbe essere addirittura pericoloso portando in alcuni casi ad uno shock anafilattico con conseguente chiusura delle vie respiratorie.

In realtà il nuovo peperoncino, la cui piccantezza è stimata in oltre 2,48 milioni SHU, sembra sia stato sviluppato non per nuocere ma a fini medici. Potrebbe essere utilizzato infatti come anestetico soprattutto nei casi in cui i pazienti sono allergici alle più tradizionali sostanze anestetizzanti oppure nei paesi in via di sviluppo con accesso limitato o scarsi fondi per acquistare anestetici di tipo farmaceutico.

"Questo peperoncino è stato sviluppato perché un sacco di persone sono allergiche all'anestesia e può essere applicato sulla pelle perché è talmente forte da intorpidire", ha dichiarato Smith.

Il peperoncino è così potente che viene conservato in un contenitore appositamente sigillato e sarà esposto al Chelsea Flower Show, la fiera della floricoltura più famosa al mondo.

peperoncino anestetico1

Scoprite qualcosa di più anche sui nostri tradizionali peperoncini leggendo i seguenti articoli:

Il dragon’s breath di Smith entrerà probabilmente nel Gunness dei primati ma ancora deve arrivare la conferma ufficiale che questo peperoncino sia davvero il più “hot” al mondo.

Francesca Biagioli

Foto:  WalesOnline

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram