Poco sonno fa aumentare il consumo di cibi spazzatura

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin


Dormi male? Allora mangi peggio!Se avete problemi di sonno, tendete a consumare cibi spazzatura, molto calorici e dolci!

Secondo uno studio condotto da un team di scienziati della University of California, presentato in questi giorni a Boston, a ‘Sleep 2012‘, il Meeting Annuale delle Associated Professional Sleep Societies, c’è una stretta relazione tra le ore e la qualità del sonno notturno e la scelta dei cibi consumati durante il giorno.

Secondo gli esperti, la mancanza di sonno fa perdere il senso critico nella scelta dei cibi da consumare durante i pasti quotidiani e se siamo assonnati desideriamo di più i “cibi spazzatura”, come panini super conditi, patatine e fritti, snack e dolci.

La ricerca – che ha analizzato con la risonanza magnetica l’attività del cervello di un gruppo di volontari – ha evidenziato che la mancanza di sonno provoca il malfunzionamento di aree decisionali superiori, i lobi frontali, che non sono più un grado di scegliere i cibi giusti.

In pratica, dormire poco e male ci rende più vulnerabili e meno obiettivi. Almeno nella scelta di ciò che mangiamo.

E c’è di più! Secondo un altro studio effettuato dalla Columbia University di New York, quando siamo particolarmente assonnati, alla vista di cibi calorici e poco salutari, abbiamo un desiderio maggiore di mangiarli.

Tutto questo va ad avvalorare la relazione – ormai conosciuta da tempo – tra la mancanza di sonno (o un sonno di pessima qualità) e la tendenza ad ingrassare: la carenza di sonno riduce infatti i livelli di leptina, ovvero l’ormone che controlla il senso di fame.

Insomma, per essere più lucidi e consapevoli nella scelta degli alimenti che mangiamo, è bene ritagliarci 8 ore di sonno ogni notte! Ne guadagnerà il nostro livello di attenzione e il nostro…senso critico!

Verdiana Amorosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook