Perché dovresti smettere di mangiare ogni giorno pane bianco: 5 effetti collaterali dimostrati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il pane bianco per molte persone è una vera delizia per il palato ma consumarlo ogni giorno tanto bene non fa. Scopriamo quali sono i pericolosi e comprovati effetti collaterali.

Aumenta il rischio di stitichezza

Il pane bianco viene prodotto con cereali raffinati e quindi le parti ricche di fibre, molto utili in caso di problemi di stipsi, vengono rimosse. Inoltre, proprio come pasta bianca, riso bianco e in generale i prodotti a base di farine raffinate, è ricco di amidi. Questa combinazione (poche fibre e molti amidi) aumenta i problemi di stitichezza per chi lo consuma regolarmente. Meglio sostituirlo quindi con pane integrale.

Aumenta il rischio di malattie cardiovascolari a causa dell’elevato indice glicemico

Il pane bianco ha un elevato indice glicemico: rilasciando rapidamente glucosio può causare picchi di zucchero nel sangue. Che possono provocare complicazioni per la salute inclusi danni ai nervi, insufficienza renale e soprattutto malattie cardiovascolari.

Queste ultime, come ha messo in luce uno studio pubblicato sul British Medical Journal, sono più frequenti in chi consuma una maggiore quantità di cereali raffinati. La ricerca ha infatti dimostrato che chi ne assume circa 350 gr al giorno ha un rischio di morte per patologie cardiovascolari maggiore del 27% rispetto a chi ne consuma meno di 50 grammi al giorno. D’altra parte i cereali integrali, essendo più ricchi di fibre alimentari e acidi grassi essenziali, sono più amici del cuore.

E non pensiate che prepararlo in casa con farina 00 sia più salutare. Essendo farina raffinata ottenuta dalla macinazione industriale del chicco di grano, che elimina il suo cuore nutritivo, e della crusca, la parte più esterna ricca di fibre, i prodotti che la vedono protagonista, dal punto di vista nutritivo, sono carenti.

Aumenta il senso di fame

Uno studio ha evidenziato che mangiare spesso cibi con elevato indice glicemico come il pane bianco può aumentare il senso di fame e di conseguenza può portare a un aumento del peso. Meglio quindi limitarne il consumo, soprattutto se tendete a ingrassare con facilità.

Rende la pelle più infiammata e predisposta all’acne

Per non parlare della pelle che, sempre a causa dell’indice glicemico, secondo l’American Academy of Dermatology Association (AAD) è più soggetta a infiammazioni cutanee. Quando c’è più zucchero nel sangue, il corpo produce più sebo e tendono ad aumentare le infiammazioni, di conseguenza anche la comparsa di acne.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook