​Cipster di lenticchie rosse: cosa contengono davvero le nuove “patatine” a base di legumi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cipster ha lanciato (in realtà già da un po') un nuovo snack. Questa volta alla base del prodotto non vi sono le patate ma le lenticchie rosse. Siamo andati a scoprire per voi gli ingredienti con cui sono realizzate le due versioni di questo snack a base di legumi

Chi produce snack sa che il mercato è fiorente e che ai consumatori piacciono le novità, soprattutto se danno l’impressione di essere più sane. Oggi parliamo di un prodotto che è già presente sugli scaffali di negozi e supermercati: le nuove Cipster di lenticchie rosse.

All’apparenza del tutto simili alle originali patatine cotte al forno (sia in quanto a forma che a logo e packaging), i nuovi snack sono realizzati però senza l’utilizzo di patate, sostituite invece dai legumi.

Le versioni di queste cipster, prodotte dal gruppo Mondelēz International, sono due:

  • Con un pizzico di sale
  • Con Paprika dolce

Ma con quali ingredienti sono realizzate? Siamo andati a scoprirli per voi.

Gli ingredienti

Gli ingredienti delle nuove Cipster si trovano con facilità online e sono i seguenti:

  • Farina di lenticchie 45%
  • Semola di mais
  • Olio di girasole
  • Maltodestrina
  • Farina di ceci
  • Sale 1,5 %
  • Proteine del latte
  • Zucchero
  • Aroma naturale
  • Correttore di acidità (acido citrico)
  • Può contenere arachidi

Quelle alla paprika hanno solo in più la paprika in polvere (0,1%).

L’azienda sottolinea che l’olio di girasole potrebbe essere sostituito da oli alternativi e che per sapere quale effettivamente è utilizzato in una specifica confezione è necessario leggere l’etichetta.

Si nota effettivamente una buona percentuale di farina di lenticchie (45%) e anche la presenza di un ulteriore legume (farina di ceci). Questo però non basta a renderle un alimento più sano. Si tratta infatti sempre di un prodotto industriale che andrebbe consumato con moderazione.

Questa infine la tabella nutrizionale.

cipster lenticchie rosse tabella nutrizionale

@Carrefour

Rispetto alle originali Cipster, si nota una presenza maggiore di fibre e proteine.

Le opinioni di chi le ha già assaggiate

Cosa dire invece del gusto delle nuove Cipster? I pareri di chi le ha già provate sono un po’ contrastanti: c’è in particolare chi percepisce come troppo forte e prevalente il sapore delle lenticchie, che non a tutti piace.

Sulla croccantezza, invece, sono tutti concordi: è sostanzialmente uguale a quella delle originali.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook