Perché Hermès ha realizzato delle borse fatte con asparagi e altre verdure

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Hermès ha realizzato una linea di borse realizzata con verdure: trovata artistica o un modo originale per annunciare la svolta vegana?

Ecco il carrello smart per la spesa

La maison francese Hermès ha realizzato una linea di borse totalmente realizzata con verdure: si tratta di una semplice trovata artistica o un modo originale per annunciare la svolta vegana del marchio di lusso?

Asparagi, zucchine, bietole: no, non stiamo elencando gli ingredienti di una ricetta vegetariana, bensì i materiali usati dalla casa di moda Hermès per realizzare un’innovativa linea di borse 100% naturale e biodegradabile. Le foto dell’originale rivisitazione della celebre borsa Birkin (il cui primo modello è stato disegnato nel 1984 per l’attrice inglese Jane Birkin), tra le più esclusive e costose al mondo. Proprio in questi giorni il brand francese ha pubblicato sul suo profilo Instagram una serie di foto per presentare i bizzarri accessori realizzati con le verdure.

Leggi anche: Adidas lancia le prime sneaker ecosostenibili realizzate con i funghi

A seguito della pubblicazione dei post, sono tantissimi gli utenti che si stanno domandando se si tratta di una semplice provocazione o di un modo originale per annunciare la svolta vegana dell’azienda, che purtroppo utilizza ancora pelle vera per produrre diversi accessori con prezzi da capogiro.

La linea di borse Birkin è stata disegnata dall’artista statunitense Ben Denzer, che ha pubblicato alcuni scatti con le sue creazioni sui suoi canali social:

Se vi state domandando se le nuove borse di Hermès sono in vendita, la risposta è no e in effetti non ne varrebbe affatto la pena visto che, essendo fatte di verdure, sono destinate a deperire rapidamente.

Si tratta più di una trovata artistica decisamente eccentrica, ma che di fatto non è altro che uno spreco inutile di cibo. Ci auguriamo che si tratti di un modo originale per comunicare al pubblico che la maison francese abbandonerà la pelle vera per produrre esclusivamente borse ed accessori cruelty-free, dato che le alternative sostenibili alla pelle esistono. Questa sì che sarebbe un’ottima notizia! 

Fonte: Hermès/Ben Denzer

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook