Ucraina, come sostenere concretamente chi sta vivendo l’incubo della guerra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche noi dall'Italia possiamo offrire il nostro aiuto alla popolazione ucraina colpita dalla guerra. Ecco quali sono le principali associazioni attive sul territorio, che hanno lanciato raccolte fondi

Sono giorni drammatici per milioni di cittadini ucraini, la cui vita è stata stravolta da una guerra folle, la cui fine non sembra ancora vicina. In Ucraina c’è chi ha perso un figlio, una sorella o un amico e chi invece non ha più una casa perché distrutta dai bombardamenti dei russi (che non stanno risparmiando neanche scuole e ospedali). I più fortunati sono riusciti a fuggire nei Paesi vicini come la Polonia e l’Ungheria, ma anche in Italia. Ma decine di migliaia sono rimasti nel Paese a combattere e a cercare di sopravvivere.

In questi giorni di angoscia e devastazione sul territorio ci sono diversi enti che si stanno occupando di assistere la popolazione che sta vivendo questo terribile incubo. Ma cosa possiamo fare noi per aiutare le famiglie ucraine che si trovano ancora in Ucraina o che si sono date alla fuga? Vediamo quali sono le principali Ong che operano nel Paese martoriato dalla guerra e che possiamo sostenere con delle donazioni.

Le associazioni che possiamo sostenere

Razom for Ucraine

Quest’organizzazione di beneficenza, fondata nel 2014, è in prima linea per aiutare la popolazione colpita dalla guerra. È impegnata in diversi progetti umanitari, che si occupano di cura dei bambini malati, della loro educazione e della formazione del personale medico. E nel giro di un paio di settimane è già riuscita a raccogliere quasi 900mila euro da destinare alle famiglie rimaste senza casa e a chi ne ha bisogno.

QUI trovate informazioni su come donare.

Caritas Ukraine

Ad offrire grande supporto alla popolazione è anche la Caritas, che opera nel Paese dal 1992 e in questi giorni sta aiutando concretamente migliaia di sfollati, offrendo loro acqua, cibo, vestiti e kit per l’igiene personale.

QUI tutte le informazioni sulle donazioni.

Project C.U.R.E

Un altro ente da sostenere è l’associazione Project C.U.R.E., fondata nel 1986 per raccogliere fondi per offrire assistenza medica nelle zone di guerra di diversi Paesi del mondo. A seguito dello scoppio del conflitto in Ucraina, i volontari hanno lanciato una raccolta fondi per acquistare strumentazioni mediche necessarie per curare i feriti.

QUI trovate le info per le modalità di donazione.

United help Ukraine

Da anni impegnata nella difesa dell’indipendenza dell’Ucraina, in questi giorni difficili l’Ong United Help Ukraine sta raccogliendo denaro per comprare medicinali, alimenti e vestiti ai cittadini ucraini che stanno facendo i conti con gli orrori della guerra.

QUI trovate maggiori informazioni per scoprire come donare.

Sunflower of Peace

Anche l’associazione Sunflower of Peace, nata in Ucraina nel 2015, ha lanciato una raccolta di denaro per preparare gli zaini con kit di primo soccorso per i medici e i paramedici che stanno assistendo la popolazione colpita. Finora è riuscita a racimolare oltre 600mila euro che faranno la differenza nella vita di tante persone.

QUI trovate le modalità per la donazione.

Leggi anche: Come aiutare o accogliere i bambini ucraini fuggiti dall’orrore della guerra

QUI tutti gli aggiornamenti della guerra in Ucraina.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook