Tampon Tax: confermata Iva al 5% su tamponi e assorbenti bio. A giugno anche per gli altri?

Tampon Tax, è stata confermata l'Iva al 5% sui tamponi e assorbenti bio, mentre rimangono ancora esclusi tutti gli altri.

Finalmente è stata confermata l’Iva al 5% per i tamponi e gli assorbenti compostabili e biodegradabili, ma per ora rimangono esclusi tutti gli altri prodotti igenico-sanitari.

L’emendamento è stato approvato dalla commissione finanze della Camera, come annunciato dal sottosegretario di Stato per l’economia e le finanze Alessio Villarosa su facebook, dove ha precisato che a giugno ci saranno novità anche per gli assorbenti non compostabili, che verranno portati al 5% esattamente come i bio:

“C’è un impegno del Governo per intervenire totalmente”.

Staremo a vedere, ma almeno un primo passo è stato fatto, considerato che si attendava dal 2018 che venissero prese misure per abbassare la Tampon Tax e per ben 3 volte la proposta è stata respinta.

La prima volta nel 2018, la seconda volta a inizio 2019, quando la Camera respinse la norma per paura di sanzioni europee che in realtà non esistevano, la terza volta neanche un mese fa, quando 32 deputate della maggioranza e dell’opposizione, con prima firmataria Laura Boldrini, sottoscrissero un emendamento subito bocciato e subito riproposto.

Oggi finalmente l’approvazione, valida però solo per i prodotti bio.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Iscriviti alla newsletter settimanale
Seguici su Facebook