Liz Truss, chi è la nuova premier UK che strizza l’occhio alle armi nucleari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Liz Truss è ufficialmente la nuova premier del Regno Unito. Si tratta della terza donna a ricoprire quest'importante carica nel Paese, ma è finita sotto i riflettori per un altro motivo molto serio: la sua posizione a favore dell'uso di armi nucleari

Tanti l’hanno già ribattezzata la nuova “lady di ferro”, tracciando un parallelismo con la prima premier donna britannica Margaret Thatcher. Classe 1975 e conservatrice, Liz Truss da oggi è ufficialmente al timone del Regno Unito, dopo essere stata eletta nuova leader del partito dei Tory.

La politica, che prenderà il posto dell’uscente Boris Johnson, sarà chiamata a portare avanti una missione per niente facile: tentare di salvare la nazione dall’orlo della crisi. Liz Truss è la terza donna a ricoprire quest’importante carica nel Paese, dopo la Thatcher e Teresa May. Ma la nuova premier è già finita sotto i riflettori anche per un altro motivo: la sua posizione a favore delle armi nucleari.

Chi è davvero la prima ministra britannica appena eletta? Cosa dobbiamo aspettarci dal suo mandato? E cosa ha detto esattamente sul nucleare?

La carriera di Liz Truss

Liz Truss nasce nel 1975 ad Oxford, da un professore di matematica e un’infermiera. Dopo una laurea in Filosofia presa al Merton College, si appassiona ben presto alla politica. Nonostante la famiglia fosse di sinistra, Liz Truss vira a destra, aderendo prima al Partito Liberaldemocratico, poi in quello conservatore nel 1996. Nel corso della sua carriera ha ricoperto diversi importanti incarichi ministeriali: segretario di Stato per il commercio internazionale, ministra delle donne e delle pari opportunità e segretario di Stato per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali.

Nel 2021, durante il mandato di Boris Johnson, è stata nominata ministra degli Esteri, carica che ha ricoperto fino ad ora.

Sposata e con due figlie, Truss ha lavorato anche come economista per il colosso del petrolio Shell e al referendum del 2016 sull’uscita del Regno Unito dall’Ue, si è schierata per il “remain”, anche se poi ha cambiato idea, appoggiando la causa pro-Brexit.

Boris, tu hai portato a compimento la Brexit, hai realizzato la campagna vaccinale contro il Covid, hai distrutto Jeremy Corbyn (allora leader laburista alle elezioni del 2019) e hai affrontato Vladimir Putin

ha dichiarato la nuova premier britannica rivolgendosi al primo ministro uscente.

Taglio delle tasse e misure per affrontare la crisi energetica: è questa la ricetta di Liz Truss, che ha annunciato:

Ho fatto campagna come conservatrice e governerò come conservatrice. Presenterò un piano audace per tagliare le tasse e far crescere la nostra economia, affronterò la crisi energetica, occupandomi anche dei problemi a lungo termine sull’approvvigionamento energetico.

La posizione della nuova premier britannica sulle armi nucleari

Liz Truss è da pochissimo premier della Gran Bretagna, ma ancor prima della sua elezione alcune sue dichiarazioni hanno fatto discutere. Nota per la sua posizione apertamente anti-Cremlino, Liz Truss ha ammesso di essere disposta a scatenare una guerra nucleare per fermare la Russia (e c’è già chi l’ha definita una guerrafondaia).

L’affermazione controversa, divenuta oggetto di polemiche, è stata rilasciata nel corso della campagna elettorale, quando la ministra degli Esteri si trovava ospite ad un evento a Birmingham.

Londra è pronta, se necessario, a utilizzare le armi nucleari. – ha dichiarato – Ritengo che sia un dovere importante del primo ministro e sono pronta a farlo.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Liz Truss (Facebook)

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook