Addio a Kane Tanaka: la donna più anziana del mondo ci lascia a 119 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Kane Tanaka oggi 25 aprile 2022 ci lascia a 119 anni compiuti lo scorso 2 gennaio. Di gran lunga la donna più anziana del mondo, è stata lucida fino alla fine e ci ha davvero insegnato a non mollare mai e ad amare la vita. Addio Kane

Kane Tanaka ci lascia oggi 25 aprile 2022 a 119 anni compiuti lo scorso 2 gennaio. Nella sua vita grintosa ha battuto ogni record, mantenendo fino all’ultimo la sua lucidità e continuando a godersi i suoi piccoli vizi, come quello del cioccolato e delle bibite gassate, che tanto amava.

Nel marzo 2019, la Guinness aveva riconosciuto Tanaka come la persona vivente più anziana del mondo. La donna nel settembre 2020 è diventata la persona più anziana che sia mai vissuta in Giappone, superando Nabi Tajima, residente nella città di Kikai della prefettura di Kagoshima, anch’essa nel sud-ovest del Giappone,  morta nel 2018 all’età di 117 anni e 260 giorni.

Purtroppo, a causa della pandemia, la donna negli ultimi anni poteva ricevere visite dai suoi parenti solo di rado. Ma, senza perdersi d’animo, Kane trascorreva il suo tempo in compagnia, facendo puzzle, uno dei passatempi che preferiva, e chiacchierando con gli altri ospiti della casa di riposo. L’età non ha mai fatto perdere il mordente alla nonnina.

Kane, nata nel 1903, aveva battuto il record giapponese di longevità nel 2019. In quell’occasione, aveva posato per i fotografi  mentre beveva una bibita gassata (una delle sue passioni gastronomiche). Nella sua lunga vita ha assistito a cinque regni imperiali giapponesi e a due guerre mondiali. È nata lo stesso anno in cui i fratelli Wright fecero il loro primo volo a motore e sei mesi prima della nascita del romanziere britannico George Orwell.

Leggi anche: È ufficiale: Kane Tanaka è la persona più anziana del mondo

La donna era la settima di nove fratelli e ha sostenuto la sua famiglia gestendo un negozio di noodle, quando suo marito e il figlio maggiore hanno combattuto nella seconda guerra cino-giapponese, iniziata nel 1937.

Negli ultimi decenni, il numero dei centenari in Giappone è aumentato. Secondo i dati pubblicati dal ministero della salute giapponese a settembre , 86.510 persone avevano 100 anni o più, 6.060 in più rispetto all’anno precedente. Le donne sono la maggioranza. L’aspettativa di vita femminile in Giappone è di quasi 88 anni, mentre quella maschile è 81 anni. Ma certo, 119 è davvero un record!

E gli altri ultracentenari da record? L’uomo più anziano del mondo, Jiroemon Kimura, anche lui giapponese, è morto a 116 anni nel 2013. La supercentenaria francese Jeanne Calment, invece, ha vissuto fino a 122 anni, deceduta nel 1997. Mentre Francisca Susano, filippina, è deceduta lo scorso 22 novembre 2021 all’età di 124 anni, attestandosi probabilmente come la donna più anziana della storia.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: nippon.com 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook