Free Hugs: il ragazzo giapponese che dispensa abbracci per promuovere la pace (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

"Abbracci per la Pace", "Free Hugs for Peace". Questo il motto del giovane giapponese che ha trascorso tre anni in tour per tutta l'Asia con l'idea di unire i popoli del continente. Come? Utlizzando il gesto più caldo e semplice di cui ogni essere umano ha bisogno: un abbraccio. I video dei suoi viaggi attraverso le strade di Seoul, Pechino e Taipei hanno già collezionato milioni di visite su YouTube

“Abbracci per la Pace”, “Free Hugs for Peace”. Questo il motto del giovane giapponese che ha trascorso tre anni in tour per tutta l’Asia con l’idea di unire i popoli del continente. Come? Utlizzando il gesto più caldo e semplice di cui ogni essere umano ha bisogno: un abbraccio. I video dei suoi viaggi attraverso le strade di Seoul, Pechino e Taipei hanno già collezionato milioni di visite su YouTube (oltre 5mila sono invece i suoi fan su Facebook).

Dopo aver completato la laurea in Educazione, Koichi Kuwabara ha viaggiato tra Corea del Sud, Cina, Hong Kong e Taiwan per dare abbracci a tutti coloro che si avvicinano alla sua mobilitazione per la pace. L’obiettivo è ambizioso: fare in modo che i paesi limitrofi mettano da parte i loro problemi politici, l’odio e il disprezzo reciproco.

free hugs peace

“Il fatto che non siamo d’accordo su alcune questioni territoriali non significa che non possiamo essere amici”, spiega. “Siamo tutti uguali. Vorrei che la gente se ne rendesse conto guardando i miei video”. Il sogno di Koichi è quello di vedere tutte le persone di origine asiatica, un giorno, unite, “perché andare d’accordo è molto più divertente che odiarsi a vicenda”.

Oggi il ragazzo continua a distribuire abbracci i paesi dell’Asia orientale. C’è speranza che i difficili rapporti tra alcuni Paesi possano migliorare, mettendo da parte vecchi pregiudizi: le giovani generazioni incontrate in giro per il continente hanno amato e appoggiato il suo progetto, dimostrandosi più libere e pronte ad amare e abbracciare.

Roberta Ragni

Leggi anche:

10 benefici di un abbraccio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook