Regala a suo figlio, vittima di bullismo, una macchina per cucire per incoraggiarlo nella sua passione, la reazione del bambino è commovente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Questo padre ha regalato a suo figlio per il compleanno una macchina da cucire per supportarlo, incoraggiarlo a seguire le sue passioni e non lasciarsi abbattere dai bulli che lo hanno preso di mira. Il bambino non poteva credere ai suoi occhi quando ha scartato il suo regalo

Ha 9 anni e un grandissimo interesse per il ricamo e il mondo del cucito che gli è costato prese in giro, insulti e attacchi da parte dei suoi coetanei. A differenza degli altri bambini, il piccolo Sam, questo il suo nome, adora trascorrere il suo tempo libero con ago e filo tra le mani e per questo è stato vittima di bullismo.

Anche se scoraggiato dai bulli della scuola Sam ha continuato a frequentare corsi di cucito. Per motivare il piccolo il padre ha pensato di fargli un regalo speciale per il suo compleanno e così si è recato in un negozio di macchine da cucire.

Ne ha scelta una e l’ha portata a casa, incartandola perfettamente per fare una sorpresa a suo figlio. Quando il giorno speciale è arrivato, Sam ha scartato il suo regalo e la sua reazione è stata indescrivibile.

È una macchina da cucire!! Aspetta un attimo, che tipo di.. È una Singer! Grazie, urla di gioia Sam nel video girato dal papà.

Il bambino non riusciva a credere di avere una macchina da cucito tutta sua e non smetteva di ringraziare i suoi genitori.

Il padre ha condiviso il breve filmato su TikTok, raccontando la storia di Sam. La sua gioia ha conquistato tutto il web, facendo commuovere gli utenti della piattaforma.

Sam ha sofferto molto perché giudicato per essersi messo lo smalto sulle unghie e perché ama cucire. Per niente al mondo il bambino avrebbe dovuto chiudere in un cassetto la sua passione e gettare via la chiave o rinunciare alle cose che adora.

Chi lo ha detto che i bambini non possano dedicarsi al cucito e giocare con le bambole e le bambine calciare un pallone? Questi stereotipi di genere vanno sradicati e i figli incoraggiati a fare ciò che più rende loro felice. Questo è il messaggio che la famiglia di Sam ha voluto lanciare e la felicità del loro figlio la si percepisce a pieno. Perché ripetiamolo tutti, NON esistono giocattoli da maschio o da femmina. Un concetto duro a morire, ma che ognuno di noi dovrebbe cercare di trasmettere ai propri figli.

Fonte: daddyfiles/TikTok

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook