In una piazza abbandonata, i cittadini realizzano un parco giochi inclusivo anche per i bambini disabili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Grazie agli abitanti del quartiere di Centocelle, a Roma nasce il parco giochi inclusivo accessibile ai bambini disabili. Giochi al posto del degrado

Da ritrovo degradato per sbandati, pieno di immondizia, a paradiso per bambini. Per tutti i bambini, anche quelli disabili. Una trasformazione che colpirà Piazza dei Gerani, a Roma, nel quartiere di Centocelle. E che, ancor più bello, viene dal basso, grazie a una iniziativa degli abitanti.

Si tratta del progetto di “Reti Imprese Castani” diventando un parco giochi inclusivo dedicato a Federica Stiffi, la 16enne morta per shock anafilattico a piazza delle Gardenie dopo aver bevuto un cocktail.

Il parco è stato realizzato, come ha spiegato Monica Paba, presidente della Rete, al Messaggero, grazie a un bando regionale che ha fornito il 30% dei fondi, e soprattutto grazie al contributo di commercianti e imprenditori romani, che hanno consentito di raccogliere ben 100mila euro.

Il parco, quindi, è stato principalmente finanziato dai locali, che si sono uniti per dare l’esempio e donare alle periferie un luogo di incontro e condivisione. Provvisto di tappeto antitrauma e protetto da cancellate, include per ora 12 giochi inclusivi.

E ora Paba lancia una nuova idea nella speranza di coinvolgere anche Claudio Baglioni e i suoi fan, affinché Centocelle contribuisca ulteriormente alla raccolta fondi destinata a migliorarlo.

I privati che hanno offerto il proprio contributo verranno premiati con targhette che andranno a valorizzare la propria attività mentre alcuni volontari si occuperanno di chiudere e aprire i cancelli del parco.

Davvero una bella iniziativa all’insegna dell’unione e della condivisione!

FONTI: Twitter/Il Messaggero/Rete Imprese Castani

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook