Epatite misteriosa, quali sono i sintomi da non sottovalutare nei bambini al di sotto dei 10 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si tratta senza dubbio di una forma grave di epatite. Circa il 10% dei casi individuati ha dovuto accedere al trapianto di fegato. Ecco quali sono i sintomi

Ecco il carrello smart per la spesa

Cresce la preoccupazione per la diffusione della forma sconosciuta di epatite pediatrica, di cui ogni caso sembrerebbe non avere una chiara correlazione con gli altri. Ma quali sono i sintomi?

In Italia sarebbero finora 7 le segnalazioni (secondo la SIP 17) di epatiti acute sospette ancora da definire , mentre nel Lazio ieri si è registrato il secondo contagio verificatosi dopo quello di una bimba di 5 anni di Latina.

Si attendono ora i risultati dell’indagine epidemiologica, mentre secondo l’ultimo bollettino settimanale dell’ECDC sarebbero almeno 15 i casi di bimbi affetti da questa epatite acuta al di fuori dell’Unione europea.

I sintomi dell’epatite misteriosa

Le autorità sanitarie che stanno indagando nel Regno Unito, dove si è verificata la maggior parte dei casi fino ad oggi, ritiene, sulla base delle caratteristiche cliniche ed epidemiologiche dei casi in esame, che una causa infettiva sia la più probabile, ed in particolare l’infezione da Adenovirus.

Nei bambini identificati nel Regno Unito si sono avuti sintomi gastrointestinali come diarrea, vomito, dolore addominale, associati o meno a febbre. Nella maggior parte dei casi compariva poi l’ittero, ossia la colorazione gialla della pelle o degli occhi. Altri sintomi sono le feci di colorito chiaro o le urine scure. Sono tutti sintomi tipici dell’epatite che richiedono un approfondimento diagnostico, spiega Annamaria Staiano, Presidente della Società Italiana di pediatria (SIP).

Le infezioni da adenovirus sono di fatto molto comuni e di solito provocano una malattia lieve, con sintomi come:

  • raffreddore
  • vomito
  • diarrea

Gli adenovirus non causano comunemente l’epatite, che è una complicazione rara, nota di solito tra gli individui immunocompromessi.

Come si legge nella nota del ministero della Salute, si potrebbe ipotizzare o la comparsa di una nuova variante in circolazione che causi una grave epatite nei bambini o che una variante comunemente in circolazione stia colpendo soprattutto bambini più piccoli forse immunologicamente non protetti.

I casi nel Regno Unito si sono presentati clinicamente con epatite acuta grave, con livelli aumentati di enzimi epatici (aspartato transaminasi (AST) o alanina aminotransaminasi (ALT) superiori a 500 UI/L) e molti casi erano itterici.

Ricapitolando, i sintomi della epatite misteriosa possono essere:

  • dolore addominale
  • diarrea e vomito nelle settimane precedenti
  • ittero
  • urine scure
  • feci chiare

Nella maggior parte dei casi non si riscontra febbre. Alcuni dei casi hanno richiesto cure presso reparti epatici pediatrici specializzati e alcuni erano stati sottoposti addirittura a trapianto di fegato.

In questo contesto, gli studiosi non hanno identificato alcun collegamento al vaccino contro il Covid-19 e le informazioni dettagliate raccolte attraverso un questionario su casi su cibo, bevande e abitudini personali non sono riuscite a identificare alcuna esposizione comune.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook