Luna e Giove si sfiorano di nuovo: come ammirare lo spettacolo (e il triangolo con la stella Arturo)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Luna e Giove, uniti in un caldo abbraccio in queste prime fredde notti invernali. Il nostro satellite naturale e il gigante gassoso sembreranno insolitamente vicini. Ma Arturo, una delle stelle più luminose del cielo, si intrometterà in questo romantico appuntamento, formando con i due corpi un bellissimo e luminoso triangolo.

A partire dalle 3 del mattino circa, la Luna e Giove sembreranno molto vicini tra loro. In realtà, la distanza che li separa è enorme ma per un osservatore che si trova sulla Terra i due corpi apparentemente si avvicineranno.

La luna sarà all’ultimo quarto. Ciò che vedremo sarà dunque un sottile falce lunare e un corpo celeste luminoso poco al di sopra.

Ma a far visita alla coppia sarà Arturo. Si tratta della stella più luminosa della costellazione del Boote, la quarta stella più brillante del cielo notturno dopo Sirio, Canopo e α Centauri. Dopo Sirio, è la stella più brillante fra quelle visibili dalle latitudini settentrionali.

L’immagine che segue mostra il cielo del 23 dicembre alle 3 del mattino circa.

luna giove

I tre corpi celesti formeranno un suggestivo triangolo e saranno osservabili fino all’alba.

Nel corso di queste notti sarà ancora possibile ammirare due sciami di meteore, le Lincidi e le Ursidi. Queste ultime hanno appena raggiunto il picco di maggior visibilità.

Leggi anche: URSIDI E LINCIDI: LE STELLE CADENTI SALUTANO L’INVERNO, DOPPIO SPETTACOLO PER IL SOLSTIZIO

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook