Eclissi totale di luna: come e quando ammirare la spettacolare superluna rossa

superluna rossa eclissi luna 21 gennaio

Inizio del nuovo anno spettacolare per gli amanti del cielo: il 21 gennaio ammireremo da quasi tutta Italia una meravigliosa Superluna rossa, un’eclissi totale di luna con il nostro satellite particolarmente vicino a noi.

Ci mancava da tempo ed è tornata insieme all’eclisse: la Superluna rossa illuminerà i cieli del 21 gennaio nella seconda parte della notte. Il riscatto degli insonni? Sicuramente per loro sarà più facile, ma vale la pena per tutti una sveglia poco comoda per uno spettacolo piuttosto raro e bellissimo. Sarà la prima ed unica eclissi totale del 2019 (il 16 luglio ne è prevista una solo parziale).

L’evento inizierà alle 3.36 del 21 gennaio e raggiungerà la totalità alle 6.12 terminando alle 6.43. La completa uscita dall’ombra è prevista per le 7.50, ma a Roma il nostro satellite tramonterà alle 7.42, quindi la fine non sarà visibile. Tutto l’evento nel suo splendore massimo, però, tempo permettendo, sarà osservabile a occhio nudo da tutta Italia. Imperdibile.

Perché la Luna sarà rossa

superluna rossa 21gen18 2

Foto: Virtual Telescope

Un’eclissi totale di Luna avviene quando l’ombra della Terra, illuminata dal Sole, oscura del tutto il nostro satellite (parzialmente se l’eclisse è parziale) in fase di piena, mentre Sole, Terra e la Luna stessa si trovano allineati in quest’ordine. In altre parole il Sole illumina la Terra, che proietta la sua ombra sulla Luna.

Quando questo avviene il disco del nostro satellite appare infatti leggermente tinto di rosso (a volte di colore bronzeo) e questo è dovuto allo scattering di Rayleight, lo stesso fenomeno che ci fa apparire il cielo azzurro di giorno e rosso di sera.

Il nostro Pianeta, illuminato dal Sole, diffonde i raggi solari verso la luna, e quelli meno attenuati dall’atmosfera, tra quelli a noi visibili, sono quelli rossi. Dunque la Luna, che durante l’eclisse non è raggiunta dalla luce diretta del Sole, è illuminata solo da questi, e quindi appare rossa.

Perché è Superluna

La luna piena del 21 gennaio non è una Luna piena qualsiasi, e non solo perché eclissata. Il 21 gennaio, alle ore 06:17, infatti, essa sarà piena, ma circa 15 ore dopo si troverà anche al perigeo, ovvero alla minima distanza dalla Terra, in particolare a 357.344 km da noi (contro una distanza media di circa 384.400 km). Per questo ci apparirà più “grande” anche se, in realtà solo più vicina.

superluna rossa 21gen18 1

Foto: Virtual Telescope

Come osservare l’eclissi di Superluna del 21 gennaio

Evento imperdibile, che vale una scomoda sveglia. L’evento inizierà alle 3.36 e raggiungerà la totalità alle 6.12 terminando alle 6.43, in orari dove il nostro satellite è ancora sopra l’orizzonte e quindi completamente visibile (nella mappa il cielo al momento dell’inizio del fenomeno, il 21 gennaio alle 3.35 circa).

superluna rossa 21gen18 h3.36

Come spiega il Virtual Telescope, che trasmetterà l’evento anche in diretta streaming, “poiché il fenomeno si verifica nella seconda parte della notte, durante il suo svolgimento la Luna si avvicinerà all’orizzonte occidentale. Questo farà sì che le fasi di maggiore appeal dell’eclissi vedranno il nostro satellite abbastanza basso sull’orizzonte (nella fase centrale, alle ore 6:12, la Luna da Roma sarà a circa 15 gradi di altezza)”. Ma abbastanza per poterlo ammirare.

Tutti pronti?

Roberta De Carolis

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook