Calendario lunare 2020: ecco cosa ci regalerà la Luna quest’anno, mese per mese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Calendario lunare 2020 mese per mese. Inizia il 2020 e con il nuovo anno tante “nuove lune” da ammirare. Il nostro satellite da sempre ispira poeti e cantanti e come dar loro torto. Anche quest’anno, come sempre, non mancheranno eventi spettacolari, ma anche ammirare le lune “normali” non sarà meno affascinante.

Sarà l’anno di quattro eclissi penombrali, una Luna Blu, una Luna Nera e ben quattro Superlune di cui due particolarmente spettacolari. 4 fasi lunari per mese, ma in due casi 5, lune piene, lune nuove: un anno particolarmente ricco, che ci regalerà serate romantiche da non perdere.

Ecco il calendario lunare 2020, con eventi spettacolari e curiosità del nostro unico satellite.

Gennaio 2020

luna gennaio 2020

Nuova il 24, la Luna, in fase di piena il 10 del mese sarà da non perdere: ci attende infatti una bellissima eclissi penombrale visibile anche in Italia. Meno spettacolare dell’eclisse “classica” ma non meno affascinante, è così chiamata perché la Luna transiterà solo per la penombra della Terra, senza essere occultata dall’ombra. Il disco del nostro satellite, in fase di piena, sarà dunque ancora visibile, ma “sbiadito”.

La Luna piena di gennaio è chiamata Luna del Lupo nella tradizione dei nativi americani a causa del forte legame di questa Luna con i lupi, che si aggiravano affamati attorno agli accampamenti.

Febbraio 2020

luna febbraio 2020

Nuova il 23, sarà piena e al perigeo la Luna del 9 febbraio, che quindi sarà la prima attesissima Superluna dell’anno, a “soli” 368.086 km da noi contro una media di 384.403 km: ci apparirà in cielo più grande a causa di questa vicinanza.

I nativi americani la chiamavano Luna della Neve, perché appariva (e appare) in cielo quando le nevi più pesanti cadono e ammantano i paesaggi invernali. Ma poiché la caccia diventava molto difficile per alcune tribù questa era anche definita Luna della Fame.

Marzo 2020

luna marzo 2020

Nuova il 24, di nuovo Superluna il 9 marzo, stavolta particolarmente spettacolare perché ancora più vicina a noi, a “soli” 363.972 km. Occhi al cielo, perché il nostro satellite potrebbe apparire fino al 7% più grande di una luna piena media.

Era chiamata Luna del Lombrico dai nativi americani a causa della comparsa di questi animali in concomitanza con il disgelo. Ma in realtà questo nome era diffuso solo nelle tribù del Sud, perché a Nord questi animali non esistevano e tutti quelli che vediamo oggi in quelle zone sono specie portate dai coloni per fertilizzare il terreno.

Aprile 2020

luna aprile 2020

Mese con 5 fasi lunari, l’8 sarà ancora Superluna (e ancora il 24 Luna Nuova), e ancora più vicina di quella di marzo, a 363.595 km dalla Terra. Da non perdere il cielo la Luna piena di questo mese che, cielo permettendo, potrebbe apparire veramente enorme di fronte a noi.

Era chiamata Luna Rosa nella tradizione americana dal muschio rosa, o dal phlox selvatico, un fiore molto diffuso in America simile all’ortensia, con una particolare fioritura rosata che anticipa quella primaverile tipica degli altri fiori.

Maggio 2020

luna maggio 2020

Instancabile Luna: nuova il 22, sarà di nuovo “vicino a noi” in fase di piena il 7 maggio, a 366.824 km. Occhi di nuovo al cielo per la quarta Superluna dell’anno, il quarto mese consecutivo. Sarà ormai primavera inoltrata, quindi ci sono ottime speranze di un cielo sereno.

Era la Luna dei Fiori nella tradizione americana a causa dell’abbondanza dei fiori in questo mese. Altre tradizioni citano la Luna piena di maggio come Luna del Latte o Luna della Semina del Mais.

Giugno 2020

luna giugno 2020

Nuova il 21 del mese, proprio nella tradizionale data del solstizio d’estate (che però avverrà realmente il 20 del mese alle 11.44 ora italiana), sarà piena il 5 giugno, quando ci sarà uno spettacolo in più: la seconda eclissi penombrale dell’anno.

La Luna piena di giugno era chiamata Luna delle Fragole dai nativi americani a causa della raccolta delle fragole, che cade appunto nel mese di giugno. Mentre nella tradizione europea è detta Luna Rosa, poiché l’astro può assumere (tuttora) un leggero alone rosato, a causa della calura estiva e della posizione del nostro satellite rispetto all’atmosfera.

Luglio 2020

luna luglio 2020

Nuova il 20 del mese, sarà piena di nuovo il 5, e anche a luglio ci attende un’eclisse penombrale, la terza dell’anno. Estate piena, quindi cielo molto probabilmente sereno, che ci permetterà di seguire nuovamente uno spettacolo non meno affascinante (anche se non così evidente) dell’eclisse totale.

La Luna piena di luglio era chiamata Luna del Cervo dai nativi americani, poiché luglio è il mese in cui spuntano sulla fronte dei cervi le nuove corna, ricoperte ancora di peluria.

Agosto 2020

luna agosto 2020

Nuova il 19 agosto, sarà anche Luna Nera, non per presunte influenze negative come il nome indurrebbe a pensare, ma perché la terza in una stagione, quella estiva, che ne vede 4 (21 giugno, 20 luglio, 19 agosto e 17 settembre).

Il nostro satellite sarà invece in fase di piena il 3 del mese: questa Luna è chiamata dai nativi americani Luna dello Storione forse perché questo pesce, presente nei Grandi Laghi ed anche in altri grossi bacini, era più facile da catturare in questo periodo.

Un altro nome noto di questa luna piena è Luna Rossa in quanto, restando più a lungo nelle fasce basse dell’atmosfera, rimane rossastra per più tempo. Questo nome però è molto più usato per le eclissi di luna (le totali “classiche”), quando il nostro satellite diventa veramente rossastro.

Settembre 2020

luna settembre 2020

Nuova il 17, sarà piena il 2 del mese e, come accaduto nel 2017, non sarà questa la Luna piena più vicina all’equinozio di autunno (tradizionalmente fissato al 21 del mese, anche se quest’anno cadrà il 22 settembre alle 14.31 ora italiana), perché sarà Luna piena di nuovo l’1 ottobre.

La Luna piena di settembre è infatti chiamata nella tradizione americana Luna del Raccolto poiché indicava il periodo in cui andava raccolto il mais. Ma il nome si riferisce in realtà alla Luna piena più vicina all’equinozio d’autunno, e quindi quest’anno sarà quella di ottobre.

Ottobre 2020

luna ottobre 2020

Tutti pronti? Mese con 5 fasi lunari, con una Luna Nuova (il 16) ma due Lune piene, rispettivamente l’1 e il 31 del mese. Per questo la Luna piena del 31 sarà Luna Blu: come detto più volte, non sarà però veramente blu.  Il nome deriva in realtà solo dalla sua presunta rarità: “once in a blue moon” (“una volta ogni luna blu”) è infatti un’espressione che vuole indicare qualcosa che non si verifica molto comunemente (anche se in realtà avviene ogni 3-5 anni). Oppure perché ricorda il nome dell’antico termine inglese “belewe”, ovvero tradire: una luna traditrice perché induceva a pensare che fosse finita la stagione anche se non era così.

E una curiosità in più: la luna piena di ottobre appare spesso più grande del solito, anche se non è così nella realtà. È “solo” una luna particolarmente luminosa, cosa che ha favorito i cacciatori dei tempi antichi nella ricerca del cibo.

Novembre 2020

luna novembre 2020

Nuova il 15 e piena il 30 del mese, questa sarà protagonista della quarta (e ultima) eclissi penombrale dell’anno. Mese autunnale per eccellenza, ci sarà da sperare in un cielo sereno, indispensabile per la vista di un fenomeno comunque meno evidente dell’eclisse classica.

La Luna piena di novembre è chiamata nella tradizione americana Luna del Castoro poiché cade nel periodo in cui si mettevano le trappole per i castori prima che le paludi congelassero, in modo da far scorta di calde pellicce per l’inverno.

Dicembre 2020

luna dicembre 2020

Nuova il 14, sarà piena il 30, quando i nativi americani avrebbero salutato la Luna Piena Fredda, perchè dicembre è il primo mese di inverno, il più freddo dell’anno.

A volte questa luna è stata indicata come la Luna delle Lunghe Notti, in quanto le notti invernali di dicembre sono particolarmente lunghe e la Luna resta sopra l’orizzonte per diverso tempo.

Buon anno e buone lune!

Foto mesi: Moongiant

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook