asteroide

Alle 19.15 circa di oggi (ore italiane) un asteroide passerà vicino alla Terra, a 12.000 chilometri di distanza, in corrispondenza delle coste dell’Antartide lambite dall’Atlantico, ma niente paura, non siamo in pericolo!

Secondo gli esperti che lo stanno monitorando, l'asteroride 2011 MD (questo il nome dato dalla NASA al corpo celeste) passerà vicino al nostro pianeta ed ha un diametro piuttosto esteso: tra gli 8 e i 18 metri. Nonostante le sue dimensioni però, l’asteroide sembra innocuo e – stando alle rassicuranti parole degli scienziati – non toccherà la Terra.

A studiare il fenomeno e dare l’annuncio è stata la Nasa, secondo cui 2011 MD è solo uno dei tanti frammenti che passano ogni anno vicino alla Terra, senza per questo comportare conseguenze.

Il corpo celeste è stato scoperto solo 4 giorni fa dal telescopio Linear nel New Mexico e da quando è partito il programma Neo - che sorveglia i piccoli corpi celesti – il 2011 MD è l’oggetto che si avvicinerà più di tutti alla Terra.

Ma cosa comporta il passaggio di questo corpo celeste vicino a noi?
In realtà è il segno evidente che faremmo bene a tenere in seria considerazione i fenomeni naturali, che si verificano nello spazio, da cui arrivano eccezionali opportunità in termini di sostenibilità ambientale.

Come?
Secondo un gruppo di scienziati, esiste la possibilità di ottenere energia solare gratuita, pulita e infinita dallo spazio, un altro segno evidente che – invece di averne paura - dovremmo conoscere più a fondo questi fenomeni per capire come migliorare il nostro ambiente.

Verdiana Amorosi

Fonte: nextme.it

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram