leonidi 17 novembre

Tris celeste illuminato di stelle cadenti: il 17 novembre Luna, Giove e Venere saranno insieme nel cielo della prima mattina. E il tutto sotto la cornice delle meteore Leonidi, che proprio quel giorno raggiungeranno il loro picco di attività.

Manca solo un giorno alla Luna Nuova: la sottilissima falce del nostro satellite forma un triangolo con Giove e Venere nella costellazione della Bilancia. Il triangolo è molto basso sull’orizzonte orientale, dove ben presto le luci dell’alba prenderanno il sopravvento.

Osservazione difficile, ma non impossibile, soprattutto se il tempo sarà clemente. Nella mappa il cielo del 17 novembre alle 6 del mattino circa.

Puntiamo lo sguardo a est, verso la costellazione della Vergine. Con un pizzico di fortuna vedremo anche Marte e la stella Spica.

luna gio ven 17nov17 h 6.00

E non finisce qui, perché arrivano le Leonidi, lo sciame di novembre per eccellenza, formato dalle particelle rilasciate nei vari passaggi al perielio (punto più vicino al Sole) dalla cometa Tempel-Tuttle.

Come spiega l'UAI, ogni anno, infatti, tra il 16 e il 18 novembre ecco apparire le meteore, quest’anno con picco previsto la notte del 17. Ciò che osserveremo sarà la componente annuale, formata da meteore per lo più di debole luminosità, ma con l’osservazione sicuramente favorevole proprio per la debolissima luminosità del nostro satellite, ad appena un giorno dalla fase di Luna Nuova.

Lo sciame è così chiamato perché il radiante, il punto da cui le meteore sembrano partire, si trova vicino alla stella gamma Leonidi, che quest’anno sarà visibile sopra l’orizzonte all'incirca dalla mezzanotte in poi.

Sicuramente saranno le ore notturne quelle con la maggiore probabilità di stelle cadenti, anche perché il il radiante sarà più alto sull'orizzonte. Tuttavia non possiamo escludere che qualcuna possa apparire proprio durante il tris Luna – Giove - Venere, quindi al mattino presto. L’orizzonte è lo stesso, come si vede nella seconda mappa (17 novembre h 6, in alto).

leonidi 17nov17 h 6.00

E se proprio non riusciremo a vederle di mattina, conserviamo i desideri, perché alla notte mancheranno solo poche ore.

Roberta De Carolis

 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram