Strofinacci svedesi: i panni resistenti e compostabili alternativi a carta assorbente e microfibra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I panni o strofinacci svedesi sono una soluzione efficace, economica ed ecologica per la pulizia della casa. A vederli sembrerebbero delle normali spugnette da cucina, ma a differenza di queste, spesso realizzate con materiali scadenti e in Cina, sono sono ultrassorbenti, resistenti e biodegradabili. Inoltre asciugano in fretta, sono igienici e non fanno la muffa.

Gli speciali strofinacci svedesi possono sostituire spugne in microfibra, carta assorbente usa e getta e panni in pelle utilizzati per le pulizie.

Cosa sono i panni svedesi

I panni svedesi sono stati ideati nel 1949 dall’ingegnere svedese Curt Lindquist, che ha messo a punto un prodotto all’epoca innovativo, realizzato esclusivamente con materiali vegetali e biodegradabili.

Gli speciali strofinacci svedesi sono infatti prodotti per il 70% in cellulosa e per il restante 30% in cotone, dunque sono completamente naturali.

Grazie alla loro formulazione, i panni svedesi non sono solo resistenti, molto assorbenti e durevoli, ma anche ecologici e igienici.

Ogni strofinaccio misura circa 20 centimetri per 17 e può essere utilizzato fino a dodici mesi per asciugare stoviglie e superfici e nelle pulizie domestiche, dal lavaggio dei piatti alla detersione del bagno, dei vetri e delle piastrelle.

Caratteristiche dei panni svedesi

I panni svedesi possiedono numerosi vantaggi rispetto ad altri prodotti simili meno sostenibili.

Innanzitutto, questi strofinacci sono altamente assorbenti e, in circa 20 centimetri per 17, riescono a contenere liquidi fino a 15 volte il proprio peso.

A differenza di altri prodotti come la carta assorbente, gli strofinacci svedesi sono più durevoli e sono riutilizzabili fino a 10 o addirittura 12 mesi: in questo modo, un solo panno può svolgere il lavoro di circa 17 rotoli di carta assorbente, con un enorme risparmio in termini di denaro speso e di produzione di rifiuti.

Grazie alla loro particolare composizione e al fatto che asciugano in fretta dopo l’uso, gli strofinacci svedesi assicurano una maggiore igiene rispetto alle spugne per i piatti, agli strofinacci in cotone e ai panni in altri materiali: hanno meno probabilità di ospitare germi e batteri, sono resistenti alla muffa e non producono cattivi odori nemmeno dopo numerosi utilizzi.

Gli strofinacci svedesi sono infine biodegradabili e compostabili poiché realizzati con materiali completamente vegetali e naturali e privi di inchiostri, coloranti o altri ingredienti inquinanti.

strofinacci alternative

panni svedesi

Come si utilizzano i panni svedesi per le pulizie di casa

I panni svedesi sono estremamente versatili e possono sostituire la carta assorbente usa e getta, la spugna per lavare i piatti, i panni in microfibra e gli strofinacci per pulire o asciugare.

Possono essere utilizzati asciutti o leggermente umidi per raccogliere liquidi, asciugare piatti e stoviglie e pulire vetri e specchi senza lasciare ombre e aloni.
Una volta bagnati, i panni svedesi si possono utilizzare con il detersivo anche per lavare i piatti a mano e per detergere tutte le superfici lavabili della casa, inclusi sanitari, rubinetti e piastrelle.

Strofinacci svedesi

Come lavare e  igienizzare gli strofinacci svedesi

Dopo l’uso, i panni svedesi possono essere lavati a mano, sulla griglia superiore in lavastoviglie oppure in lavatrice: in questo ultimo caso, gli strofinacci resistono fino a 50 lavaggi e non rilasciano particelle inquinanti nell’ambiente, come invece avviene per i panni in microfibra.
I cicli di lavaggio vanno effettuati solo con il detersivo e senza ammorbidente e gli strofinacci devono essere lasciati asciugare all’aria, non nell’asciugatrice. Altra particolarità degli strofinacci svedesi è che asciugano particolarmente in fretta.

Chi possiede il microonde, può sterilizzare i panni svedesi grazie inserendoli all’interno dell’elettrodomestico quando sono ancora bagnati.

Quando non sono più utilizzabili, gli strofinacci svedesi possono essere gettati nella raccolta differenziata dell’organico o direttamente nel compost.

Dove trovare i panni svedesi

I panni svedesi sono prodotti e venduti da diverse aziende tra cui la Swedish Wholesale, che li vende in pacchi da 10 a circa 18 euro, l’americana Wet-it! che commercializza coloratissimi strofinacci svedesi a circa 6 dollari l’uno e si trovano facilmente online su vari siti e-commerce.

Sebbene siano in commercio da circa 70 anni e nonostante gli innumerevoli vantaggi, gli strofinacci svedesi non sono molto conosciuti e solo ultimamente si inizia a parlare di questo prodotto, probabilmente anche grazie a una maggiore sensibilità verso l’ambiente.

Leggi anche:

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook