Palloncini e bicchieri di plastica, addio! L’Italia prima in Europa a vietare quelli usa e getta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’Italia fa da apripista e vieta anche i bicchieri e i palloncini all’interno della direttiva europea sulla plastica usa e getta. A dare l’annuncio qualche minuto fa è stato il Ministro dell’ambiente Costa.

L’Italia è dunque il primo paese europeo ad aver recepito la direttiva che dal 2021 vieterà l’uso di numerosi oggetti in plastica monouso. Ma non solo. Oltre a piatti, posate, cannucce vieterà anche i palloncini e i bicchieri di plastica.

Secondo quanto annunciato da Costa, la norma è stata approvata e ora passerà all’esame dell’Aula per l’approvazione nella legge delega europea.

Ricordiamo che la direttiva sulla plastica monouso, approvata oltre un anno fa, punta a ridurre il marine littering introducendo norme più severe per i prodotti e gli imballaggi che rientrano tra i dieci oggetti inquinanti più spesso rinvenuti sulle spiagge europee. Secondo la direttiva, i piatti, le posate, le cannucce, le aste per palloncini e i cotton fioc in plastica monouso saranno vietati entro il 2021.

E adesso, almeno in Italia, lo saranno anche palloncini e bicchieri

Fonti di riferimento: Sergio Costa/Facebook

LEGGI anche:

È definitivo: l’Europa conferma il divieto per la plastica usa e getta entro il 2021

L’Europa mette al bando la plastica monouso. Addio a cannucce, piatti e stoviglie 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook