Hanami a ottobre: in Giappone i ciliegi fioriscono di nuovo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In autunno cadono le foglie e la Natura si tinge di nuovi colori. O no? In Giappone, in pieno ottobre, si sta assistendo a un fenomeno del tutto fuori stagione: la celebre fioritura dei ciliegi o hanami.

I delicati fiori del ciliegio di solito danno il benvenuto alla primavera creando un tappeto rosa in Giappone, dai piedi del Monte Fuji a varie aree e parchi del paese. I turisti da tutto il mondo ogni anno accorrono ad ammirare l’hanami. Ad aprile, a maggio, ma non a ottobre.

Secondo gli esperti, le fioriture tardive potrebbero essere il risultato del clima insolito di quest’anno, inclusa una stagione di tifoni particolarmente attiva. Quest’anno il Giappone è stato colpito da una serie di tifoni, tra cui Jebi, che ha causato 11 vittime e chiuso l’aeroporto Kansai a settembre.

Weathernews, una società meteorologica, ha detto che più di 300 persone in tutto il Giappone hanno riferito di aver ammirato la fioritura dei ciliegi nel proprio quartiere, in un sondaggio condotto la scorsa settimana.

Fuori bianchi e rosa colorano i siti più celebri in cui in primavera si ammira l’hanami. Peccato che sia autunno.

Secondo Hiroyuki Wada, botanico della Flower Association of Japan, i modelli meteorologici inusuali potrebbero essere responsabili di questa fioritura a sorpresa, fuori stagione.

Secondo Wada, inoltre, a far fiorire i ciliegi per la seconda volta in un anno potrebbero essere state le violente tempeste che hanno strappato le foglie. Queste ultime di solito rilasciano una sostanza chimica che inibisce la fioritura prima della primavera.

Una serie di giorni insolitamente caldi dopo i tifoni potrebbe anche aver “confuso” le piante.

“Era già successo in passato, ma non ricordo di aver mai visto qualcosa di queste dimensioni”, ha detto Wada.

Che ne sarà delle prossima hanami, nella primavera 2019?

Sarà a rischio? No, secondo Wada visto che seppur abbondanti, solo alcuni germogli si sono aperti adesso. Un autunno che sembra primavera, ce n’eravamo accorti anche noi, probabilmente citando la solita frase: “Non ci sono più le mezze stagioni”, ma la Natura ne mostra i segni, bellissimi e inquietanti.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook