©Philhardbergerpark

Inaugurata l’autostrada per animali più lunga degli Usa: salverà scoiattoli, coyote, procioni e cervi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiama Robert LB Tobin Land Bridge. Il nome forse non dice nulla ma negli Usa potrebbe aiutare molti animali selvatici a salvarsi. E’ la più grande “autostrada” per la fauna selvatica degli Stati Uniti e contribuirà a proteggere scoiattoli, coyote, procioni e cervi.

E’ stata inaugurata nei giorni scorso a San Antonio, in Texas, il Land Bridge, il ponte della salvezza per molti animali che collega il Phil Hardberger Park di San Antonio attraverso un’autostrada a sei corsie. Un progetto iniziato dieci anni fa ma ora finalmente portato a compimento.

L’11 dicembre scorso il ponte è stato inaugurato diventando ufficialmente il più grande attraversamento naturalistico del suo genere negli Stati Uniti.

“Per molti anni, il Robert LB Tobin Land Bridge è stato solo un sogno. Grazie all’incredibile sostegno della comunità, alla generosità dei donatori di tutta la città e al duro lavoro e alla dedizione di tanti, ora è realtà “, ha detto l’ex sindaco di San Antonio Phil Hardberger in un comunicato stampa della città di San Antonio Parks and Recreation.

L’idea del ponte è emersa per la prima volta nel 2010, prima ancora dell’apertura del Phil Hardberger Park di San Antonio. I progettisti sapevano che il parco sarebbe stato diviso in due dalla Wurzbach Parkway, mettendo a rischio gli animali. Spesso infatti gli animali tentavano di attraversare l’autostrada ma trovavano la morte.

“Recuperando l’habitat naturale sopra la Wurzbach Parkway, il Land Bridge collega le metà precedentemente divise del Phil Hardberger Park di 330 acri nel centro nord di San Antonio. Il progetto è stato finanziato tramite donazioni private e il programma di obbligazioni della città di San Antonio 2017-2022 approvato dagli elettori” si legge nel comunicato.

Il Land Bridge è progettato per il passaggio in sicurezza sia di persone che di animali ed è il più grande attraversamento per la fauna selvatica costruito fino ad oggi negli Stati Uniti. Oltre a ricollegare habitat frammentati, è stato dimostrato che gli attraversamenti riducono significativamente gli incidenti che coinvolgono i veicoli e gli animali.

land-bridge

©Philhardbergerpark

Che siano sopra o sotto le strade appaiono come una soluzione efficace a questo problema sin da quando la Francia ne ha costruito il primo negli anni ’50.

“Ci uniamo alla Phil Hardberger Park Conservancy per celebrare l’apertura del Robert LB Tobin Land Bridge. Il Land Bridge collega le persone con la natura nel cuore di San Antonio. Non vedo l’ora di guardare il paesaggio crescere e maturare con alberi e piante autoctone e osservare la fauna selvatica attraverso le tende progettate da artisti locali. Il ponte è un risultato straordinario “, ha affermato il sindaco Ron Nirenberg.

Ma intanto gli animali che popolano il parco di 130 ettari potranno usare il ponte evitando le pericolose strade: scoiattoli, coyote, lucertole, procioni e cervi vivono in quest’area e purtroppo spesso hanno trovato la morte. Le squadre di costruzione ne hanno già osservato alcuni che  utilizzavano il ponte prima della sua apertura ufficiale.

Nei prossimi mesi verrà completata anche la Skywalk dell’Hardberger Park, una passerella sopraelevata che sale dolcemente attraverso le cime degli alberi ecollega i pedoni con il Land Bridge.

Fonti di riferimento: SanAntonio.gov, Philhardbergerpark

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook