La via del Fotovoltaico: pannelli solari lungo l’autostrada Messina-Palermo

autostrada_messina_palermo
Non siamo ancora arrivati alle solar roads, ma in Sicilia potremo presto vedere pannelli fotovoltaici su tutti gli edifici del tratto autostradale Messina- Palermo.

La sede della società che gestisce la tratta, infatti, insieme a tutti gli edifici situati in prossimità di ogni svincolo, sarà dotata di pannelli solari totalmente integrati nelle strutture, in modo da realizzare, in ciascun sito, un tetto ventilato fotovoltaico con la duplice funzione di produrre energia e di termoregolare la temperatura dei vari edifici.

Con l’energia elettrica prodotta dagli impianti fotovoltaici si caricheranno le batterie installate nei vari fabbricati per la alimentazione continua dei servizi di base della intera tratta autostradale (biglietterie e casse automatiche dei caselli, illuminazione, sistemi di comfort per gli operatori ed il personale dipendente, telepass, ecc).

L’ innovativo ed interessante progetto avrà un costo stimato in 3.725.826,77 euro, ed è stato approvato dal Commissario Straordinario arch. Matteo Zapparrata che ha richiesto il realtivo finanziamento nell’ambito del Programma operativo F.E.S.R. 2007-2013, utilizzando lo specifico Fondo obiettivi di energie rinnovabili solari“.

Ritengo questo progetto molto importante e significativo- ha commentato l’archietto Matteo Zapparrata- per le sue finalità energetiche, ambientali ed economiche. Si tratta di un altro significativo fiore all’occhiello nel rialncio delle attività del Consorzio per le Autostrade Siciliane, una felice scelta che coniuga innovazione ed utilità raggiungendo concreti obiettivi

Nello scorso dicembre, infatti, il Commissario Straordinario Zapparrata aveva già previsto – negli obiettivi che si era posto per rilanciare operativamente l’azione del CAS – di fare ricorso al fotovoltaico per ridurre notevolmente i costi dei consumi energetici nella gestione generale della rete autostradale e contestualmente produrre energia e contribuire ad abbassare i livelli locali di inquinamento atmosferico riducendo il livello di emissioni di CO2 in atmosfera.

Il CAS parteciperà all’investimento con proprie risorse finanziarie nella misura del 20% – pari a 745.165,35 € – del costo totale dell’impianto, con una potenza complessiva di circa 368 kwp.
Andrea Marchetti
10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

corsi pagamento

seguici su facebook