Targhe alterne, tornano a Roma domani e mercoledi’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Giornata nera per chi oggi deve muoversi a Roma. A causa degli alti livelli di sostanze inquinanti e polveri sottili presenti in atmosfera, il Comune ha disposto il blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia Verde dalle 7.30 alle 20.30 di oggi. E per domani e il 18 targhe alterne. Ma oggi c’è anche lo sciopero dei mezzi pubblici.

Nonostante un lieve miglioramento nella giornata di sabato, spiega il Campidoglio che le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni hanno confermato l’assenza di vento e di pioggia. Ciò significa una più elevata presenza di polveri sottili nell’aria (PM10 e NO2), ben oltre i limiti consentiti. ”L’amministrazione sta valutando con attenzione – spiega una nota – ogni possibile soluzione da adottare nei prossimi giorni tenendo in debita considerazione il periodo natalizio, che comporta una mobilità più intensa, e lo sciopero del Tpl previsto per lunedì 16 dicembre”.

Oggi. Al di fuori della Fascia Verde fino alle 20.30 dovranno essere gli autoveicoli a benzina “euro 0″, “euro 1”; autoveicoli diesel “euro 0”, “euro 1” e “euro 2”; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e “euro 1”; microcar diesel “euro 0” e “euro 1”.

17 e 18 dicembre, targhe alterne. Domani resteranno a casa le auto con targa dispari, mentre mercoledì si fermeranno quelle con l’ultima cifra pari. I veicoli si fermeranno dalle 8.30 alle 14 e dalle 15.30 alle 20.

Chi potrà circolare? I veicoli meno inquinanti tra cui i mezzi “euro 5”, “euro 6”, i veicoli ibridi, a metano, GPL, elettrici e i mezzi con permesso per disabili.

Lo sciopero. Ad aggravare la mobilità capitolina, oggi, anche lo sciopero di 4 ore, che fino alle 12.30 lascerà in bilico le sorti dei viaggiatori. A rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. La metro tuttavia al momento funziona regolarmente. Per la ferrovia Roma-Lido, la ripresa del servizio dovrebbe avvenire attorno alle 13.

Per limitare le polveri sottili, stretta anche per i riscaldamenti. Con la stessa ordinanza sindacale che ha disposto il blocco della circolazione, il primo cittadino della Capitale Marino ha stabilito il limite di 17-18 gradi per un massimo di 12 ore al giorno.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Smog: le polveri sottili uccidono più del fumo. A Roma muoiono oltre 1278 persone l’anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook