pulistrade_ibrido

Anche la pulizia delle strade è ecosostenibile. Per saperne di più, prego chiedere agli addetti ai servizi di igiene urbana di New York. In questi giorni, le arterie stradali della metropoli statunitense accolgono una prima flotta di esemplari di quella che, a buon diritto, si può definire come il primo macchinario lavastrade a propulsione ibrida del mondo.

Tutti sappiamo di che si tratti, come concetto di base: sono i camioncini provvisti di spazzole rotanti e di ugelli, che incontriamo tutti i giorni (o tutte le sere) mentre i rispettivi conducenti sono impegnati a pulire le nostre strade. La maggior parte di questi veicoli, tuttavia, vengono equipaggiati con propulsori Diesel. Non che questo fatto incida in maniera particolare sull'inquinamento atmosferico, dato il numero di questi macchinari, del tutto insignificante se in proporzione alla quantità di veicoli a motore che ogni giorno si riversano in strada.

Però un po' di attenzione all'ambiente, anche in questo senso, può essere fatto. Ci ha pensato la Allianz, azienda USA che produce macchinari industriali, nello specifico destinati alle operazioni di igiene urbana. Nell'ottica di un'evoluzione del concetto di servizi urbani sempre più ecosostenibili, osservano i responsabili dell'azienda, è stata creata l'Allianz 4000, la prima macchina lavastrade a propulsione ibrida del mondo.

I primi esemplari sono entrati in servizio recentemente a New York. Dal lato tecnico, il macchinario mantiene un motore Diesel (in questo caso, un Cummins da 6,7 litri), ma accanto al motore a gasolio opera un propulsore elettrico da 160 kW alimentato da due batterie al litio. La novità, come spiegano i dirigenti dell'azienda, sta nel fatto che per la prima volta sia la trazione che i servizi ai quali è destinato il veicolo ricevono energia elettrica. Le spazzole rotanti, infatti, vengono azionate da un sistema elettroidraulico che riceve energia da un generatore da 60 kW.

I dati dichiarati dalla Allianz indicano un risparmio nei consumi pari al 40 – 45% rispetto a un analogo macchinario ma alimentato unicamente a gasolio. Degne di nota anche le prestazioni: la Casa afferma che la velocità massima della lavastrade Allianz 4000 sia di 60 miglia orarie, corrispondenti a circa 97 km/h. Velocissima, dunque, per i lavori che è chiamata a sostenere.

Piergiorgio Pescarolo

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram