Sphen e magic: la dolcissima coppia di pinguini ‘gay’. Sono i genitori migliori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Australia una coppia di pinguini gay si è distinta per la particolare amorevolezza con cui si è presa cura di un uovo fino al momento in cui si è schiuso. I premurosi genitori adottivi sono riusciti a far nascere e crescere la piccola Sphengic che oggi ha 3 mesi.

Arriva dall’acquario Sea Life di Sydney (gli zoo e gli acquari generalmente non ci piacciono ma ogni tanto accade qualcosa di bello anche lì) una dolcissima storia di amore che supera razze e pregiudizi sessuali. I protagonisti sono Sphen e Magic, due pinguini maschi a cui è stato affidato un uovo abbandonato da una tradizionale coppia di pinguini composta da un maschio e una femmina. La cosa non è troppo insolita, ricordiamo infatti che solitamente la femmina di pinguino depone due uova ma generalmente solo una sopravvive perché i genitori concentrano esclusivamente su di essa le loro cure.

I due papà adottivi, invece, si sono mostrati diligenti e attenti a riscaldare correttamente l’uovo e hanno costruito appositamente per lui un nido più grande in modo che potessero covarlo comodamente e per tutto il tempo necessario.

Prima di metterli alla prova su un uovo vero, però, i gestori dell’acquario avevano dato alla coppia di maschi un uovo finto per vedere la loro reazione. Sphen e Magic, anche in quella occasione, si sono mostrati due genitori davvero amorevoli e per questo, appena si è presentata una situazione reale, gli è stato dato in affidamento un vero uovo.

Quando è arrivato l’uovo, Sphen e Magic si sono alternati nella covata per 28 giorni fino a che, ad ottobre, finalmente si è schiuso.

pinguini gay1

Ma conosciamo meglio i due insoliti genitori. Magic e Sphen hanno età e caratteri molto diversi eppure tra di loro è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Magic ha 3 anni ed è nato nell’acquario, è un pinguino molto giocherellone, Sphen invece è più maturo, ha 6 anni, è più alto e più tranquillo del suo compagno.

Da quando si sono incontrati hanno iniziato tutto il rituale di corteggiamento fino a diventare una coppia a tutti gli effetti: prima si sono inchinati uno di fronte all’altro, poi si sono vicendevolmente portati pietre per costruire il nido e infine hanno cantato insieme.

Di solito questo processo è lungo e riguarda più pinguini fino a che non si trova l’”anima gemella”, nel caso di Magic e Sphen non è stato così, si è trattato infatti di un amore a prima vista!

E per quanto riguarda il loro essere genitori, i custodi dell’acquario li hanno definiti “i pinguini più premurosi di tutta la colonia“. Infatti il loro istinto non li ha fatti mai sbagliare: una volta che l’uovo si era schiuso i due pinguini hanno iniziato a cantare prima che uscisse la piccola (può volerci alcuni giorni) in modo da comunicare e mostrare a lei la loro presenza.

Alla fine sono stati premiati con la nascita di Shengic (nome provvisorio che altro non è che una crasi dei nomi dei due papà), una femmina che pesava 91 grammi, tenuta ben al caldo e nutrita e che oggi sta imparando a nuotare.

spengich

Vi avevamo già parlato di pinguini, ma in maniera decisamente meno romantica! A questo proposito potete leggere anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook