winterson

Jeanette Winterson, scrittrice britannica nota per il suo impegno come attivista dei diritti umani e animali, oltre che della lotta contro la sperimentazione medica, è finita sotto una raffica di insulti su Twitter dopo aver postato un messaggio raccappriciante: "Ho mangiato il coniglio che ha mangiato il mio prezzemolo".

L'autrice di "Non ci sono solo le arance", che è stata vegetariana per nove anni, lo ha accompagnato con una foto che ritraeva la carcassa mezza aperta sul piano da lavoro della sua cucina. Ha poi provveduto a condividere, non paga, altre immagini del coniglio "lavato e fatto a pezzi in pentola", prima di essere cotto con rosmarino e timo.

coniglio scuoiato

coniglio gatto2

Le viscere dello sventurato sono diventate un prelibato bocconcino per il gatto di casa. Anche questo rigorosamente immortalato nei tweet. Le immagini hanno scioccato i suoi seguaci. Uno di loro scrive: "Non potrò mai più leggere una sola parola scritta da te. Riposa in pace, piccolo coniglio". Un altro ha scritto: "Almeno il gatto ha una scusa. Se devi uccidere, perché vantartene tutto il giorno? ".

Winterson rilancia la sfida, impavida e non curante della rivolta in atto: "Conigli! A livello dei parassiti e devono essere abbattuti ". I conigli sono venduti al supermercato, aggiunge, perché non mangiare quello che si cattura?". E, infine, posta le foto delle sue piante da giardino rovinate dal congilio. Voi cosa le rispondereste?

Roberta Ragni

Foto Credit

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram