La voragine che ha spaccato il terreno in due in Nuova Zelanda (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La terra si è aperta in due: un’enorme voragine è comparsa in un campo vicino ad una fattoria di Tumunui, a nord della Nuova Zelanda. Una profonda frattura dovuta alle forti piogge e non a un terremoto.

È lunga 200 metri, larga 30 e profonda 20 ed è il più grande sinkhole che si sia mai formato in tutta la Nuova Zelanda. La frattura cresce sempre più mettendo un serio pericolo l’accesso stradale alle fattorie della zona.

Secondo il vulcanologo Brad Scott, dell’Istituto di Scienze Geologiche e Nucleari neozelandese, sarebbe la più grande voragine mai osservata nel paese.

“Quello che si vede sul fondo del terreno collassato è un deposito vulcanico risalente a 60mila anni fa e che è uscito da un cratere”.

E continua:

“Il fenomeno è legato alle piogge di alta intensità, ma non è un processo nuovo, succede da molto tempo e possiamo aspettarci che accada di nuovo in futuro”.

La rottura porta alla luce anche la storia geologica del luogo: gli scienziati hanno individuato strati formatisi con eruzioni risalenti a 1800 anni fa.

Guardate queste sorprendenti immagini:

voragine nuova zelanda1
voragine nuova zelanda2
voragine nuova zelanda3

Guarda il video:

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook