Siberia, record di incendi: la Russia invia aerei militari per combattere le fiamme

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La situazione è fuori controllo in Siberia dove purtroppo si sta ripetendo il copione dello scorso anno. Numerosi incendi stanno mandando letteralmente in fumo ettari di foreste. Le fiamme stanno divorando la tundra siberiana settentrionale al punto che il Ministero della Difesa russo è stato costretto a inviare i militari a supporto dei pompieri, migliaia, che da soli non ce la fanno.

Un’ondata di calore estremo e forti venti stanno complicando gli sforzi. Tutto questo accade mentre i paesi dell’Europa Centrale, soprattutto Germania e Belgio, sono in ginocchio a causa del maltempo. Qui infatti si parla di oltre 100 vittime.

La crisi climatica si fa sentire, in tutte le sue forme. Se da una parte si stanno verificando piogge e grandinate decisamente fuori stagione, al Polo Nord le temperature sono molto elevate. In alcuni casi, sono state superiori a quelle di città notoriamente calde come Miami

Così si creano le condizioni ideali per la diffusione di vasti incendi. Ormai da settimane la Siberia è in preda alle fiamme e le autorità russe hanno dovuto adottare misure estreme. Nei giorni scorsi sono stati dispiegati aerei militari per aiutare circa 2.000 vigili del fuoco che da terra stanno combattendo contro le fiamme che imperversano su quasi 800.000 ettari di foreste. Sono stati inviati anche elicotteri militari per trasportare vigili del fuoco ed effettuare voli di ricognizione per localizzare i peggiori incendi. L’aiuto dei militari è arrivato dopo che i residenti hanno rivolto un appello al presidente Vladimir Putin.

L’agenzia russa responsabile della lotta contro gli incendi boschivi, Avialesookhrana, ha dichiarato che la situazione è peggiore in Yakutia, dove 144 incendi stanno bruciando oltre 578.000 ettari. In tutto, ci sono circa 300 incendi che imperversano in Siberia.  Sono addirittura visibili dai satelliti:

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che

i processi causati dal cambiamento climatico sono purtroppo così forti che stiamo vivendo incendi mai verificatisi in precedenza.

Gli incendi nella tundra siberiana settentrionale, ormai un evento annuale, sono diventati più intensi negli ultimi anni a causa delle temperature insolitamente elevate nella regione.

Fonti di riferimento: DW

LEGGI anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook