era glaciale cambiamenti climatici

Era glaciale in ritardo. E la colpa, non a caso, è dell'uomo e delle emissioni di gas serra. Un nuovo studio, condotto dagli scienziati del Potsdam Institute for Climate Impact Research, ha calcolato che ai ritmi attuali i cambiamenti climatici faranno saltare un'era glaciale, ritardandola di 100.000 anni.

Contro chi ancora nega l'effettiva presenza dei cambiamenti climatici e il loro legame con l'attività antropica, la nuova analisi offre un nuovo spunto su cui riflettere. In base alla suddivisione del clima terrestre, ci troviamo in un Periodo interglaciale, ossia in un periodo di generale arretramento dei ghiacci iniziato circa 10.000 anni fa.

Secondo l'autore dello studio Andrey Ganopolsk, anche senza i cambiamenti climatici di origine antropica ci aspetteremmo l'inizio di una nuova era glaciale non prima di 50.000 anni da oggi. Ciò la presente era geologica, l'Olocene, un periodo insolitamente lungo tra le ere glaciali.

Utilizzando un elaborato modello del sistema Terra in cui sono state considerate una serie di variabili tra cui l'atmosfera, gli oceani, i il ghiaccio e il ciclo globale del carbonio, gli scienziati hanno analizzato gli effetti delle emissioni di CO2 prodotte dall'uomo sul volume sul ghiaccio dell'emisfero settentrionale.

“A causa della vita estremamente lunga della CO2 di origine antropica in atmosfera, le emissioni passate e future hanno un impatto significativo sui tempi della prossima era glaciale,” ha detto il co-autore Ricarda Winkelmann. “La nostra analisi mostra che anche le piccole emissioni di carbonio supplementari molto probabilmente influenzeranno l'evoluzione dei ghiacciai dell'emisfero settentrionale per decine di migliaia di anni, e anche moderate emissioni antropiche di CO2 da 1000 a 1500 miliardi di tonnellate di carbonio potranno rinviare la prossima era glaciale di almeno 100.000 anni”.

Secondo l'analisi infatti anche moderate emissioni di CO2, legate alla combustione di petrolio, carbone e gas, riusciranno a rinviare la prossima era glaciale di altri 50.000 anni facendo saltare un intero ciclo. Un evento che non si era mai verificato.

“È sbalorditivo il fatto che l'umanità sia in grado di interferire con un meccanismo alla base del mondo come lo conosciamo” ha commentato lo scienziato.

Un altro studio aveva calcolato che anche se in tutto il mondo le emissioni si fermassero istantaneamente, la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera rimarrebbe eccessivamente elevata per oltre 1000 anni, rendendo impossibile il verificarsi di una glaciazione.

La ricerca è stato pubblicato su Nature.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

LA PROSSIMA GLACIAZIONE RITARDERÀ A CAUSA DELLA CO2

SCIOGLIMENTO DEI GHIACCIAI: LE FOTO CHE DIMOSTRANO LA SCOMPARSA NEGLI ANNI

I GHIACCIAI ALPINI SI SCIOGLIEVANO ANCHE NEL 1800: COLPA DELLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram