Monsanto paga gli agricoltori per usare il pesticida che altera le colture

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Monsanto pagherà gli agricoltori statunitensi che acquisteranno lo XtendiMax, un erbicida su cui da tempo si discute dei danni provocati alle colture. A denunciarlo è la Reuters.

Incentivi in denaro per chi sceglierà di supportare l’utilizzo del prodotto Monsanto, nonostante in diversi paesi degli Stati Uniti ci siano grosse restrizioni a causa della sua natura controversa: diversi ricercatori sono convinti che altera le colture e distrugge la biodiversità.

L’incentivo a utilizzare XtendiMax con VaporGrip, un diserbante che ha al suo interno una sostanza chimica nota come dicamba (un nuovo erbicida più potente del controverso glifosato su cui ancora si discute sulla tossicità e cancerogenicità) potrebbe rimborsare gli agricoltori di oltre la metà dei soldi spesi per acquistarlo.

Il tutto dovrebbe avvenire già dal 2018, quando quindi gli agricoltori statunitensi dovranno nebulizzare sulla soia l’erbicida Monsanto. Sempre secondo la Reuters quest’anno il paese americano ha subito una vera e propria crisi agricola causata proprio dalle nuove formulazioni di erbicidi a base di dicamba.

Secondo alcuni agricoltori, la sostanza va nebulizzata, finisce dunque per invadere anche altre colture. Di contro c’è il parere della Monsanto che ricordiamolo però utilizza da tempo stratagemmi per tirare l’acqua al proprio mulino. Parliamo di dossier copiati o ancora di numerose pubblicazioni in cui si afferma la non cancerogenicitò del glifosato che sarebbe stati scritti da gostwriter pagati dalla multinazionale.

Monsanto, dunque, afferma che XtendiMax è sicuro se applicato correttamente sulla soia e decide di dare incentiva a chi lo usa soprattutto perché dopo le varie restrizioni, il prezzo è lievitato.

“Riteniamo che incentivi consentono ai coltivatori di utilizzare un sistema di gestione che rappresenta il livello successivo rispetto agli erbicidi finora diffusi”, ha dichiarato Ryan Rubischko, responsabile prodotto Monsanto.

Sempre sulla Monsanto potrebbero interessarvi:

Il rimborso significa che gli agricoltori possono ricevere fino a 11 dollari per acro in contanti, insomma il rischio che qualcuno caschi nella trappola c’è e il tutto come sempre ai danni della natura e dei consumatori.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook