OMS: 5 pesticidi classificati come cancerogeni per l'uomo

pesticidi cancerogeni

Attenzione ai pesticidi. Dall'Oms, in collaborazione con l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), arrivano segnalazioni da non sottovalutare. 5 pesticidi sono stati classificati come probabili o possibili agenti cancerogeni per l'uomo.

Per quanto riguarda l'Italia, la preoccupazione cresce per via dell'impiego massiccio di pesticidi utilizzati per combattere la Xylella fastidiosa, il batterio "killer" che starebbe minacciando gli ulivi del Salento.

I possibili e probabili agenti cancerogeni sono stati segnalati in un rapporto redatto dai ricercatori dell'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro che si sono riuniti questo mese in Francia, a Lione, presso la sede della IARC.

Gli esperti si sono ritrovati per valutare le evidenze scientifiche sulla cancerogenicità di alcune sostanze utilizzate in agricoltura nel mondo. Le sostanze individuate dalla IARC vengono descritte nello studio "Carcinogenicity of tetrachlorvinphos, parathion, malathion, diazinon, and glyphosate", pubblicato su The Lancet Oncology.

Nella lista dei probabili o possibili agenti cancerogeni per l'uomo troviamo:

1) Glifosato

Il glifosato è tra gli erbicidi più utilizzati al mondo. E' l'ingrediente principale dell'erbicida RoundUp di Monsanto. Ora è stato ufficialmente classificato come probabile cancerogeno per gli esseri umani. Il glifosato sarebbe in grado di danneggiare il Dna di esseri umani e mammiferi. Gli agricoltori esposti al glifosato avrebbero maggiori possibilità di sviluppare il linfoma non Hodgkin. In ogni caso al momento le prove sono ancora limitate.

Leggi anche: Roundup Monsanto: altri 5 motivi per mettere al bando il glifosato

2) Malathion

E' un insetticida utilizzato sia in agricoltura che a livello domestico per la disinfestazione. L'impiego di questo pesticida a livello professionale potrebbe aumentare il rischio di cancro alla prostata.

3) Diazinon

Ecco un altro insetticida impiegato sia in agricoltura che negli ambienti domestici. Per questo pesticida, come per le altre sostanze indicate, le prove sono ancora limitate. In ogni caso il Diazinon sarebbe correlato all'aumento del rischio di cancro al polmone e di linfoma non Hodgkin.

4) Paration

Insetticida classificato come possibile agente cancerogeno, già oggetto di restrizioni in alcuni Paesi. E' un pesticida utilizzato in agricoltura contro le infestazioni da parassiti.

5) Tetrachlorvinphos

Come nel caso del Paration, si tratta di un insetticida classificato come possibile agente cancerogeno, già oggetto di restrizioni in alcuni Paesi.

La classificazione della IARC non è vincolante per gli Stati ma dovrebbe ricordare ai Governi e alle organizzazioni internazionali di raccomandare regolamenti, legislazioni o interventi riguardanti i pesticidi per proteggere la salute pubblica.

I Governi dovrebbero tenere in considerazione le indicazioni dell'OMS per decidere se continuare ad approvare, limitare o vietare l'utilizzo di pesticidi potenzialmente pericolosi per la salute in agricoltura. Come cittadini, nelle nostra abitazioni e nel nostro orto, possiamo fare a meno dei pesticidi e ricorrere a rimedi naturali in caso di necessità.

Marta Albè

Leggi anche:

6 modi per ridurre l'esposizione ai pesticidi
I 12 alimenti con più pesticidi
Pesticidi in frutta e verdure: ecco come tutelarci