@sn040288/123rf

Batterie alcaline AA: non tutte le pile sono uguali, Lidl il prodotto migliore del test (e tra i più economici)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quali sono le migliori batterie alcaline sul mercato in quanto a durata, potenza ma anche convenienza economica? Per capirlo K-Tipp ha messo alla prova diversi marchi di batterie AA.

La rivista ha confrontato le prestazioni e il costo di 15 marche di batterie alcaline AA, vendute nei supermercati, discount ma anche in negozi e catene come Ikea. 

Nel test dunque troviamo, vicino a marchi noti e costosi come Duracell, Varta, Energizer e Panasonic, soluzioni più economiche come le batterie Aerocell di Lidl.

K-Tipp ha anche verificato se e quanto velocemente le batterie perdono liquidi con il rischio di danneggiare i dispositivi su cui vengono utilizzate. Quattro batterie di ogni tipo sono state scaricate per 48 ore così da valutare meglio questo aspetto. Le batterie scariche, infatti, perdono liquido acido più rapidamente. Successivamente, è stato effettuato un controllo per sei settimane per vedere se le batterie perdevano liquido.

I risultati

Tutte le batterie testate hanno ottenuto buoni risultati sui dispositivi che richiedono poca energia. Ma, un po’ a sorpresa, le migliori batterie tra i marchi analizzati sono risultate non quelle più famose e costose ma quelle vedute da Lidl, tra le più economiche.

La batteria “Long Lasting Power” di Aerocell (Lidl), che costa 47 centesimi l’una, è durata di più anche con una richiesta di consumo medio-alta, ad esempio quella che si ha utilizzando una radio portatile.

Le batterie dei noti marchi Duracell, Varta, Energizer e Panasonic si sono classificate tutte dietro al prodotto Lidl. Anche se c’è da dire che, se i dispositivi consumano molta energia, le batterie alcaline non sono la scelta migliore e solo la batteria “Plus” di Duracell ha ottenuto un buon voto su questo aspetto del test ed è comunque seconda in classifica.

Con prezzi unitari di circa 30 centesimi, le batterie di Ikea, Jumbo e Landi sono persino più economiche di Aerocell ma, purtroppo, non riescono a fornire la stessa potenza rispetto a quelle di Lidl.

Di seguito la classifica completa delle batterie.

test batterie classifica

ktipp test batterie infografica

@ktipp

Un consiglio utile

K-tipp ci svela un consiglio utile, quello di non gettare via batterie apparentemente scariche ma di provare sempre prima ad utilizzarle su dispositivi che consumano meno:

Dispositivi come bilance, orologi, radio DAB+, giocattoli e mouse per computer spesso mostrano un livello di batteria basso durante il funzionamento, anche se c’è ancora molta energia nelle batterie. Le batterie poi finiscono prematuramente nella spazzatura mentre potrebbero continuare a essere utilizzate in dispositivi che consumano meno energia per molto tempo. Pertanto, vale quanto segue: prima utilizzare batterie nuove in un dispositivo a grande consumo energetico come una radio digitale DAB +, quindi inserirle in un dispositivo a minor consumo energetico come un orologio da cucina o un telecomando della TV.

Vi ricordiamo che, anche considerando il discorso ambientale, la migliore alternativa sono le batterie ricaricabili che evitano di produrre rifiuti. 

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Ktipp

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook