tastiera

Le mode, si sa, vengono dal basso e quando funzionano attirano l'attenzione dei brand; assorbite, rilette e rielaborate, le nuove tendenze vengono spesso trasformate dai giochi del mercato in veri e propri cult. Così, se siete frequentatrici di mercatini d'artigianato forse avrete già avuto modo di imbattervi in quelli che oggi, riveduti e corretti dalle mani esperte di orafi e designer, vengono proposti ad un pubblico più ampio con il nome di Key-jewels: orecchini, gemelli, spille, portachiavi, anelli e quant'altro la fantasia possa suggerire creati a partire dal ricliclo creativo ed eco-friendly dei tasti delle vecchie keyboards in disuso.

Una creazione PiCi di Katia BocchiA trovargli un nome è stata proprio un'italiana, la giovane designer Katia Bocchi che, dopo aver collaborato con Mandarina Duck e familiarizzato col mondo del fashion recycled seguendo Maurizio Longati per la creazione di borse Momaboma, continua il suo percorso eco-friendly con Pi Ci, la seconda linea di bijoux ispirati dal recupero di vecchie tastiere del pc. "La tecnologia si evolve in odo estenuante, ho creato allora con i pezzi delle vecchie tastiere oggetti unici che continuano a comunicare attraverso di noi" afferma la designer sul sito www.boop.it che ospita tra l'altro anche le sue opere adorate dal popolo Geek.

KeyAccessoriEd è proprio sul sito Geekware che l'Acorn studios presenta, dal Canada, le creazioni della sua fondatrice: oltre che dal riciclo di supporti magnetici e sezioni di hardware, Nicola Harper ha ideato, sempre dai pulsanti delle malandate keyboards, anelli di fidanzamento davvero unici, personalizzabili e potenzialmente ironici (pensate ad un bel pulsante ESC o quello del LOCK al posto di un banale diamante), sorprendenti gemelli per eleganti signori che non rinunciano ad un tocco estroso nel vestire, mollettine per capelli, deliziosi orecchini e pendenti-pulsanti per le più giovani. Idee originali, semplici, facili da realizzare (per chi volesse cimentarsi in un più soddisfacente riciclo fai-da-te) che puntano nel loro piccolo ad un mondo più fantasioso e soprattutto più sostenibile.

keybagConcepita dalla brillante mente di Joao Sabino, designer assolutamente eco-freendly è invece la splendida Key-bag. La ricerca sul riutilizzo dei materiali e sulla re-destinazione delle forme portata avanti con intuizioni sorprendenti dal designer portoghese (vi consigliamo di dare un occhio al suo sito www.joaosabino.pt) dà vita a queste splendide borse-tastiere che mescolano ricerca, stile e puro spirito ecologico. Queste preziose creazioni sono in vendita, almeno per adesso, esclusivamente on line - ad un prezzo che si aggira intorno ai 140 Euro - e difficilmente sono riproducibili in casa a meno che non siate molto esperti. Si offrono però come interessantissimo spunto per tutte quelle aziende impegnate in grosse produzioni seriali d'accessori e non solo: puntando sulla ricerca e l'innovazione, il riciclo dei materiali può costituire un nuovo campo di sperimentazione per il mercato del design con ricadute positive per tutti ed in questo caso non soltanto economiche.

Rosa Simonetta


I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog