Fogli alluminio usi

Come utilizzare i fogli di alluminio per le pulizie di casa ma anche per risolvere i piccoli problemi quotidiani come ad esempio un telecomando che non funziona. 

Fogli di alluminio e si apre un mondo! Quel pezzetto di carta stagnola che avete utilizzato per coprire la cena avanzata di ieri non gettatelo e non buttate via. Trovare qualche alternativa intelligente per riutilizzare strati e strati di questo materiale prima di cestinarlo è cosa semplicissima, basta solo qualche idea e un pizzico di riciclo creativo.

E se proprio l’avete già usato in tutti i modi o è particolarmente sporco, sappiate che quel foglio è riciclabile al 100%. La “carta argentata”, infatti, rientra tra gli imballaggi flessibili da destinare alla raccolta differenziata. E non solo: al di là del classico rotolo di stagnola, una volta verificato che avete tra le mani un “imballaggio in alluminio” (lattine, scatolette, tappi a vite…) grazie al marchio AL o ALU sopra impresso, non dimenticatevi mai la gettarlo nel giusto raccoglitore (multimateriale, insieme alla platica a seconda del comune)

A tal proposito, prestate attenzione anche a non riciclare come alluminio quei contenitori siglati con C - F - T - X che contengono piuttosto sostanze tossiche come acidi, colle insetticidi, mastici, smalti, soda e solventi.

In ogni caso, è possibile recuperare i fogli di alluminio di cui ogni giorno a casa ci serviamo. In effetti, dal momento che è un materiale piuttosto resistente, sarebbe un peccato sbarazzarsene dopo il primo utilizzo.

Ecco 18 usi dei fogli di alluminio che non ti aspetti:

IN CASA

1. Per lucidare l’argenteria

Se in casa avete oggetti in argento, non comprate alcun solvente chimico! Vi basterà ricoprire un recipiente con un pezzo di alluminio, riempirlo con un po’ di acqua fredda e aggiungere un po’ due cucchiaini di sale. Mettete in questa soluzione l’argento ossidato, lasciate riposare per qualche minuto, quindi risciacquate e asciugate. Per lo stesso processo, se dovete conservare da parte dell’argenteria, coprite strettamente ogni pezzo in una pellicola di cellophane e poi avvolgete in un foglio d’alluminio e sigillate le estremità. Qui i nostri consigli per pulire l’argento con metodi naturali.

2. Per conservare le pagliette di metallo

Se le utilizzate, avete mai notato quanto le spugnette di metallo macchino di ruggine le superfici sulle quali le appoggiate? Per evitare ciò, mettete un pezzo di carta di alluminio sotto la paglietta, oppure avvolgetela all’interno.

3. Per disincrostare pentole e padelle

Se invece non volete utlizzarle proprio, potete sostituire le spugnette in metallo con la carta di alluminio, ottima anche per disincrostare pentole e padelle

4. Per il camino

Basterà ricoprire con della carta stagnola le zone in cui si accumula di più la cenere, in modo da rimuoverla in seguito con facilità.

5. Per pulire griglie e barbecue anneriti

fogli alluminio grigliaFonte

Basta prendere un foglio di alluninio delle dimensioni di un A4 circa o comunque della larghezza della griglia stessa da pulire, accartocciarlo e con una pinza strofinarlo nei punti incrostati possibilmente quando è ancora calda in pochissimo tempo. Stessa cosa per la superficie del forno, sulla quale avrete spruzzato precedentemente una soluzione di limone e bicarbonato.

6. Per togliere la ruggine da acciaio o altri metalli

rugine

Dite addio all'acqua raggia o altre sostanze chimiche, per rimuovere la rugine basterà strofinare una "pallina" di fogli d'alluminio e poca acqua con la superficie da trattare. Il risultato è davvero sorprendente.

7. Per affilare le forbici

alluminio forbici

Provare a tagliare col vostro paio di alcuni fogli di carta argentata, vedrete il risultato...

8. Per il telecomando o i giochi a pile

A volte può capitare che uno dei lati della batteria si deformi e non faccia più contatto. Quello che serve è ritagliare un pezzo di carta di alluminio e metterlo dove tra la molla e la pila.

9. Per maniglie e pareti

maniglie paretiFonte foto

Nel caso in cui abbiate deciso di imbiancare casa, buona fortuna e ricordatevi di coprire le maniglie delle porte con fogli di alluminio. In questo modo non sarete costretti a rimuovere la vernice di gomito.

10. Per pulire il ferro da stiro

Per togliere dal ferro da stiro quello strato nero che potrebbe rovinare gli abiti, mettete un foglio di alluminio sul tavolo, spargetevi del sale e poi passateci su il ferro come se doveste stirare la carta stagnola.

11. Per tenere lontano insetti 

Basta creare una sorta di "collare" di alluminio intorno alla base dei vasi delle piante per proteggerle in modo naturale evitando l'uso di repellenti chimici

12. Per ammorbidire il bucato

alluminio bucato

Per evitare l'elettricità statica degli indumneti durante il lavaggio o l'asciugatura e garantire un bucato morbido senza utilizzare l'ammorbidente, molti consigliano di appallottolare più fogli di alluminio e inserirli in lavatrice o nell'asciugatrice, anche per evitare che i panni si "appallottolino" con la forza centrifuga. Lo stesso risultato è possibile anche utilizzando una pallina da tennis, secondo noi da preferire onde evitare il rilascio di microparticelle di alluminio sui tessuti.

13. Per stirare velocemente

Stendete un foglio di carta stagnola sopra l’asse da stiro e stirate la parte superiore dei capi: in questo modo l’alluminio “stirerà” la parte inferiore, perché trattiene il calore. Se dovete stirare abiti molto delicati, invece, seguite lo stesso procedimento ma senza toccare il tessuto col ferro caldo. Le pieghe scompariranno comunque!

IN CUCINA

14. Per la crosta delle torte

Fate dei dolci buonissimi ma il vostro cruccio sono i bordi che si abbrustoliscono? Ebbene, provate a coprirli con strisce di alluminio. Il foglio impedisce che i bordi diventino eccessivamente cotti mentre il resto della torta diventa perfettamente dorato.

15. Per “torte speciali”

Non avete la forma di un orsacchiotto o di un cuore per San Valentino? Per risparmiare denaro, potreste creare con più fogli di carta stagnola la forma e porre il tutto all’interno di una grande tortiera.

16. Per ammorbidire lo zucchero di canna

L’umidità potrebbe indurirlo eccessivamente. In questo caso, rivestite una teglia con un foglio di alluminio e versate lo zucchero. Riscaldate in forno per alcuni minuti, fino a quando sarà possibile sgretolarlo nuovamente.

17. Come sacca da pasticciere

Piegate a cono più strati di alluminio e lasciate una piccola apertura sulla punta. Riempite con la crema, ripiegate la parte superiore per evitare che sgoccioli e via con le decorazioni!

18. Per mantenere il pane caldo

Per evitare che il pane caldo si raffreddi, rivestite una ciotola o un cestino con della carta stagnola e riponete all’interno di essa il pane avvolto in un tovagliolo. Idem se dovete andare fuori per un picnic: prima di caricare il cesto, avvolgete i prodotti appena sfornati in un tovagliolo e posizionate uno strato di alluminio sotto. Il foglio rifletterà il calore e manterrà il pane caldo per un bel po’ di tempo.

È tutto qui? No no! Guardate a questo link quale palla perfetta d'argento fa questo ragazzo giapponese!

Leggi anche:

Germana Carillo

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram