A Terni arriva Mr.Bi, l'eco-shopper biodegradabile e compostabile

MrBI

Aspettavate un nuovo eco-sacchetto per fare la spesa a basso impatto ambientale? Finalmente è arrivato! Grazie al “Progetto eco-shopping”, frutto della collaborazione tra la Provincia di Terni, la Confesercenti, la Confcommercio, Novamont e Ceplast, nasce il bio-shopper, il sacchetto eco-compatibile per la spesa.

Il nuovo porta spesa si chiama Mr.Bi, è realizzato con materiale Mater-Bi®, completamente biodegradabile, compostabile, realizzato con risorse rinnovabili provenienti dall’agricoltura. È uno shopper che rispetta l’ambiente, perché – tra i secchi dedicati alla raccolta differenziata - può essere gettato nell’umido ed è quindi totalmente recuperabile.

Mr.Bi – ovvero biodegradabile – nasce per affrontare e trovare una soluzione immediata alla sostituzione progressiva dei tradizionali sacchetti di plastica, che dal 1 gennaio del 2011 saranno vietati.
I bio-sacchetti, biodegradabili e compostabili, saranno distribuiti in 800 punti vendita del territorio ternano e permetteranno alle aziende di adeguarsi alle nuove normative senza sostenere costi eccessivi. Ma non è tutto, perché il progetto Mr.Bi si pone obiettivi ben precisi.

 

MrBi_Loca_30x60-1

Qualche esempio?

  • Promuovere, agevolare e sostenere il progressivo adeguamento degli esercizi commerciali coinvolti al divieto di commercializzazione di sacchi non biodegradabili per l’asporto di merci;
  • Diffondere l'uso degli shopper nel territorio della provincia di Terni che sono biodegradabili e compostabili;
  • Valorizzare i materiali e prodotti biodegradabili dei siti produttivi provinciali, ovvero dell’utilizzo di prodotti a filiera locale filiera, prodotti dalle industrie del luogo;
  • Creare un modello esportabile in altri contesti territoriali;
  • Promuovere la cultura ambientale dei commercianti e dei cittadini, ma anche la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti prodotti, proprio attraverso l’utilizzo di shopper biodegradabili riutilizzabili nella raccolta differenziata;
  • Promuovere la riduzione dei rifiuti alla fonte.

E inoltre, grazie alla diffusione di Mr.Bi, ci sarà un netto risparmio nelle emissioni di gas serra, un taglio che oscillerà tra le 29 e le 190 tonnellate di CO2!

Verdiana Amorosi