Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aria di primavera ed è subito voglia di dare spazio al nuovo! Le pulizie di primavera sono il momento ideale per riordinare la casa e liberarsi del superfluo; le nostre cantine, i nostri armadi sono pieni di oggetti mai usati e lasciati lì abbandonati ad occupare spazio e ad accumulare polvere. Possiamo quindi approfittare del cambio di stagione per rimettere in circolo vestiti, scarpe o borse rimasti troppo a lungo inutilizzati, facendo del bene all’ambiente e anche alle nostre tasche.

La guru del riordino Marie Kondo suggerirebbe di ringraziare i capi inutilizzati e di darli via. Ma non dovete assolutamente buttarli! Cosa possiamo farcene?

Se le fiere dell’usato o gli swap party sono momentaneamente fermi per l’emergenza sanitaria, abbiamo un nuovo prezioso alleato che ci può dare una mano (anzi, una “seconda” mano).

È eBay, che da sempre promuove gli acquisti sostenibili, le pratiche di economia circolare e il riuso degli oggetti, che ha lanciato la sua nuova campagna “Vendi a zero commissioni”: fino al prossimo 31 marzo è possibile rivendere sull’e-commerce, vestiti, cellulari, accessori e altri oggetti usati (fino ad un massimo di 100 prodotti) senza alcun costo di commissione.

Un’opportunità imperdibile per chi vuole liberarsi delle cose che non utilizza più, ma anche per incentivare un consumo più consapevole e sostenibile, improntato alla riduzione degli sprechi.

Attraverso l’acquisto e la vendita di prodotti di seconda mano è possibile fare la nostra parte e ridurre gli sprechi: vendo ciò che non mi va più a genio e compro qualcosa di estremamente carino e conveniente. Tutto rigorosamente online.

Addio al superfluo | Come scegliere cosa vendere

“Chi sa se un giorno mi servirà”, “è nuovo, ma non lo uso”. Quante volte lo abbiamo pensato, rimandando però la decisione di dire addio al superfluo. Fatevi forza, è arrivato il momento di sbarazzarvene. Ok, ma come? Ispirandovi al metodo KonMari, potete iniziare ponendovi delle semplici domande a cui rispondere con serietà e onestà:

Funziona ancora? Se si rompesse o lo perdessi, ne comprerei uno nuovo per sostituirlo? Sto conservando questo oggetto per una non identificata occasione futura? Ha davvero uno scopo? L’ho mai usato? Può essere utile per fare altro? Dopodiché, a voi la scelta.

Le cose che non usiamo più, qualcun altro le sta cercando

Il mercato dell’usato è in forte espansione, spinto da un lato dalla crisi provocata dall’attuale pandemia e dall’altro da una maggiore attenzione da parte dei consumatori verso la sostenibilità. Così, sempre più persone sono state stimolate a liberarsi degli oggetti inutilizzati, facendoli arrivare a quegli acquirenti che cercano qualità a prezzi ridotti.

Nel mondo c’è sicuramente qualcuno che può riutilizzare tutto quello che noi non usiamo più. Ed eBay può aiutarci a trovarlo.

Non buttatelo, vendetelo! Ecco come farlo gratis

Con la campagna “Vendi a zero commissioni”, eBay mette a disposizione la propria piattaforma per rivendere l’usato, senza costi di commissione finale per tutti gli oggetti messi in vendita durante il periodo dal 15 febbraio al 31 marzo, fino ad un massimo di 100 oggetti. Tutto può riacquistare su eBay nuova vita con qualche semplice click e uno smartphone!

Ecco come aderire alla promozione in 3 semplici passi:

  1. Cliccate qui sulla pagina di eBay
  2. Dopo aver letto le condizioni, cliccate su “Accetto la promo”
  3. Pronti! Iniziate a vendere. Ricordatevi che la promozione si applica per le prime 100 inserzioni.

Se preferite gestire le vostre inserzioni e rispondere rapidamente alle domande di offerenti o acquirenti direttamente dal vostro smartphone, basterà scaricare l’app eBay (disponibile sia per Android che per iOS).

Se non l’avete ancora mai provato, cosa aspettate?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook