pulizie di primavera green

Pulizie di primavera alle porte! Sta per arrivare il momento in cui la splendida luce di fuori risalta la splendida polvere di dentro e il momento in cui le tende vanno messe giù ancora una volta, i terrazzi vanno tirati a lucido e tutto il resto della casa messo sottosopra e rassettato con cura.

Scegliete un paio di giorni in cui potrete iniziare a riordinare con calma la vostra casa, riorganizzare gli armadi, pulire a fondo anche nei punti più difficili e mettere da parte gli oggetti che non servono più.

Ovvio, il tutto da fare con un buon spirito green, magari risparmiando laddove e, perché no, rendendo la casa più efficiente da un punto di vista energetico.

Ecco 7 modi per affrontare le pulizie di primavera nel modo più ecologico possibile:

Decluttering

Prima di iniziare le pulizie vere e proprie, fate ordine perché, solo, una volta che avrete eliminato gli oggetti inutili, avrete tempo per occuparvi della pulizia profonda delle camere. Stanza per stanza e armadio per armadio, decidete di quali oggetti non avete più bisogno e poi regalateli, riciclateli oppure donateli in beneficenza.

Spolverate prima di pulire i pavimenti

Un buon modo per risparmiare tempo e prodotti per la pulizia (se ne usate, ma per spolverare basta un semplice panno in microfibra un po’ umido!) è tirare via la polvere prima di passare l'aspirapolvere e di lavare i pavimenti.

pulizie di primavera

Usare prodotti multiuso

Per risparmiare e fare pulizie davvero economiche ed ecologiche, potete preparare in casa i vostri detersivi multiuso a partire da ingredienti come il bicarbonato, l’acido citrico e il sapone naturale.

…e, ovvio, niente prodotti chimici

Evitate quindi detersivi e agenti chimici troppo aggressivi. Per le pulizie di primavera (e di tutto l’anno) usate prodotti naturali più economici e meno tossici oppure autoproducetene. Le spese per l'acquisto dei detersivi per la pulizia della casa possono essere drasticamente ridotte sostituendo i prodotti comunemente in commercio con delle alternative naturali, sicuramente anche maggiormente rispettose dell'ambiente.

Caldaia e scaldabagno

Al momento delle pulizie, abbassate la temperatura dell’acqua a 55 °C, in modo da avere “benefici” sulla vostra bolletta.

Fili

Approfittate che alzate tutto dal pavimento per fare ordine tra fili e prese elettriche utilizzando una “ciabatta multipresa” che incorpora un pulsante on/off e risparmiare, anche così, un po’ di soldino sulla bolletta elettrica.

Manutenzione

Fare pulizie di primavera in casa significa anche dedicarsi a piccoli lavori di manutenzione. Destinate anche qualche ora alle piccole riparazioni: rubinetti, filtri del forno, della lavatrice o della lavastoviglie, isolanti per spifferi e infissi. Tanti piccoli aggiusti che, qui e lì, potrebbero farvi risparmiare davvero tanto ed essere green al 100%!

Fare eco-pulizie è possibile? Ovvio che sì e non è poi così difficile. Sparsi nel web trovate mille modi per tirare a nuovo tutta casa senza prodotti chimici. Vicino al vostro spirito green è Folletto, che ha promosso l’iniziativa #PensaPulito, un autentico invito a pensare e agire secondo i principi dell’onestà, della correttezza e della solidarietà e promuovere gli obiettivi di chi pensa pulito e vive pulito.

In più, prosegue il concorso “Folletto. Pensa Pulito” che quest’anno metterà in palio i biglietti per le partite in casa della Fiorentina, 8 robot Folletto VR200 e 4 Aspirabriciole Folletto VC100. Basta cliccare sulla pagina dedicata fino al 5 aprile 2017, registrarsi e scrivere il proprio messaggio per la promozione della correttezza, solidarietà, fair play amore per l’ambiente.

Potete seguire tutte le attività di Folletto Pensa Pulito su Instagram, Facebook e Twitter e sul sito.

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram