Quello che nessuno dice sull’oscuro “segreto” del botox

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quanto costa eliminare le rughe o assumere farmaci contenenti botox? La sopravvivenza di 400mila animali l’anno che vengono usati nei test per la tossina botulinica. Una cifra record denunciata in un nuovo studio della Coalizione europea contro la sperimentazione animale.

Usati come cavie per testare il botox, un prodotto che viene ampiamente usato non solo in ambito cosmetico, ma anche medico, infatti la sua sperimentazione purtroppo non rientra tra quelle vietate dalla direttiva europea che impedisce l’utilizzo di animali in laboratorio.

La tossina botulinica di fatto continua ad essere iniettata sui topi nonostante l’alternativa ci sia già e non prevede affatto l’uso di animali, si tratta di un metodo alternativo basato su colture cellulari ottenute ‘in vitro’ che vanno a sostituire il crudele test tossicologico LD50.

Come sappiamo il botox non ha un uso solo cosmetico, ma in medicina viene utilizzato nel trattamento di patologie come emicrania cronica, distonia muscolare, iperidrosi ascellare (sudorazione ascellare eccessiva) e, in campo oftalmico, per il trattamento di strabismo o per il trattamento di blefarospasmo (malattia caratterizzata dalla chiusura forzata e involontaria delle palpebre).

Topi e botox, un test crudele che li uccide lentamente

Perché il botox viene iniettato sui topi e ratti? Per testarne la tossicità attraverso il test LD50 che sta per Dose Letale 50, la cifra sta ad indicare che può provocare la morte del 50% del campione.

La Coalizione europea contro la sperimentazione animale (ECEAE) da oltre quattro anni porta avanti una vera e propria battaglia per impedire la somministrazione del botox sugli animali, ma il documento rivela che ancora oggi 400mila animali vengono utilizzati e la loro sorte dipende da un ago.

Costretti a vivere in minuscole gabbie durante il test topi e ratti muoiono dopo una lenta agonia fatta di convulsioni. Questi piccoli animali sono paralizzati dal botulino e il loro sistema respiratorio si blocca gradualmente portandoli al soffocamento. Come dicevamo, le case farmaceutiche continuano questo tipo di sperimentazione perché scavalcano il vincolo legislativo in cui il divieto c’è, ma fa riferimento ai cosmetici spalmabili, mentre il botox di fatto viene iniettato.

Ogni lotto viene stato testato su centinaia di topi. Il botox viene iniettato nell’addome mentre i ricercatori osservano quanti animali sopravvivono. Ma al termine dell’esperimento vengono in ogni caso soppressi.

Per maggiori informazioni clicca qui

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook