Questo “sidro di fuoco” ti farà passare tutti i malanni dell’inverno (se hai il coraggio di berlo)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Questo antichissimo rimedio naturale tramandato da generazioni è un vero toccasana contro i malanni di stagione - peccato che abbia un sapore terribile!

Con l’inverno ormai alle porte, raffreddori e altri piccoli malanni di stagione iniziano a far parte della nostra quotidianità, impedendoci di vivere le nostre giornate appieno come vorremmo. Prima di ricorrere all’uso sconsiderato di medicinali “da banco” per tamponare i fastidiosi sintomi, perché non ricorrere ai rimedi che Madre Natura ci mette a disposizione?

Esiste un rimedio popolare a base di spezie e aceto in grado di migliorare le nostre difese immunitarie, tenere lontani gli starnuti, ma anche stimolare la digestione e riscaldarci nelle giornate più fredde: insomma, un vero portento ottenuto mescolando solo ingredienti naturali.

È il cosiddetto Master Tonic o sidro di fuoco, una ricetta tramandata oralmente per generazioni che la famosa erborista americana Rosemary Gladstar ha diffuso nel suo libro di rimedi naturali. Ci si potrebbe chiedere dove sia il tranello di questo miracoloso rimedio, ed è il suo sapore: la ricetta, infatti, prevede l’uso di peperoncino, aglio, cipolla, aceto e zenzero in quantità massicce – un mix davvero esplosivo per il nostro palato!

La ricetta

Trattandosi di una ricetta tradizionale, le dosi e le modalità di preparazione possono variare leggermente da famiglia a famiglia, e anche in base al gusto personale. Per realizzare il sidro di fuoco avremo bisogno di:

  • 1 cipolla
  • 10 spicchi di aglio
  • 2 peperoncini jalapeños
  • 1 limone non trattato
  • ½ tazza di zenzero fresco grattugiato
  • ½ tazza di rafano fresco grattugiato
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • 2 cucchiai di rosmarino essiccato
  • aceto di mele
  • miele (facoltativo)

All’interno di un barattolo di vetro capiente mettiamo aglio, cipolla e peperoncino tritati. Aggiungiamo il succo e la scorza tritata del limone, le radici grattugiate, la curcuma e il rosmarino. Infine, copriamo il tutto con abbondante aceto di mele, fino a riempire il barattolo.

Chiudiamo ora il barattolo e conserviamolo per un mese in un luogo fresco e buio, ricordandoci di agitarlo una volta al giorno. Trascorso un mese, filtriamo il miscuglio utilizzando una garza o un canovaccio di cotone pulito, che tratterrà la parte solida che è rimasta a macerare nell’aceto: assicuriamoci di strizzare bene il canovaccio e far uscire tutto il liquido.

Il nostro sidro di fuoco è pronto: ora trasferiamolo in una bottiglia e conserviamolo in credenza. Se vogliamo, possiamo dolcificare a piacere con un po’ di miele. Quando inizieremo ad avvertire i primi sintomi di raffreddamento o influenza, beviamone un paio di cucchiai – ci rimetterà al mondo!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook