Sai quanto spesso dovresti cambiare le lenzuola del tuo letto?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se non cambiate con regolarità, le lenzuola si trasformano in un ricettacolo di batteri, cellule morte e acari dannosissimo per la nostra salute

Trascorriamo un terzo della nostra vita a letto: si stima infatti che ciascuno di noi passi ogni settimana fra le 50 e le 65 ore fra le lenzuola. Si tratta di un periodo di tempo molto lungo in cui il nostro corpo, pur riposandosi, espelle cellule morte, sudore, grasso e altri residui sul tessuto del pigiama e delle lenzuola.

Per questo motivo la frequenza con la quale laviamo le nostre lenzuola è un fattore importantissimo per il nostro benessere: lenzuola sporche possono infatti contribuire ad acuire allergie, sfoghi cutanei, pruriti, ma anche asma e problemi respiratori.

Il sondaggio inglese

Un recente sondaggio condotto nel Regno Unito ha provato a svelare l’arcano, interrogando i britannici sulla frequenza con la quale lavano le lenzuola. È emersa, in linea generale, una divisione in tre gruppi: coloro che cambiano la biancheria al letto ogni settimana, quelli che lo fanno ogni due/tre settimane e, infine, quelli che lasciano passare più di cinque o sei settimane prima di decidersi a cambiare le lenzuola.

Circa un terzo dei partecipanti al sondaggio (33%) ha ammesso di cambiare la biancheria una volta alla settimana; i più numerosi (35%) cambiano le lenzuola ogni quindici giorni; un terzo gruppo ha ammesso di lavare le lenzuola molto di rado – ogni 3,4,5,6 o addirittura 7 settimane. Solo il 3% dei partecipanti lava le lenzuola più di una volta alla settimana.

Sono perlopiù i giovanissimi (18-24 anni) a confessare una scarsa igiene nella loro camera da letto, con una maggioranza di uomini più “sfaticata” a cambiare le lenzuola rispetto alle donne: addirittura, il 12% degli uomini intervistati ha ammesso di cambiare le lenzuola una volta ogni quattro mesi o quando si ricorda (il che potrebbe significare ancora più raramente).

Leggi anche: Le lenzuola vanno cambiate ogni settimana. Ecco perché

Quanto spesso cambiare le lenzuola?

Secondo gli esperti, dovremmo lavare le lenzuola una volta alla settimana; se non dormiamo nel nostro letto ogni giorno, possiamo anche scegliere di cambiare la biancheria ogni due settimane – ma non oltre questo. Diverso è il discorso se abbiamo animali domestici (cani o gatti) che sono abituati a dormire nel letto con noi: in questo caso le lenzuola andrebbero cambiate ogni tre/quattro giorni.

Se soffriamo di asma, problemi respiratori o allergie della pelle, meglio cambiare le lenzuola più spesso durante la settimana. Anche in pochi giorni di utilizzo, infatti, le lenzuola possono accumulare quantità significative di cellule morte, cerume, sudore e sporcizia.

Per non parlare delle colonie di batteri e di acari, che trovano nelle lenzuola calde e umide il loro ambiente ideale per riprodursi e proliferare, nutrendosi proprio delle nostre cellule morte. Gli acari possono esasperare i sintomi dell’allergia per molte persone, nonché causare eruzioni cutanee e irritazioni.

Per una maggiore pulizia del nostro letto e per salvaguardare la nostra salute, non dobbiamo preoccuparci solo delle lenzuola, bensì di ogni componente del letto – quindi anche della federa, del cuscino, delle coperte. Quanto spesso lavare queste cose?

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono una giornalista e una blogger. Collaboro con le testate GreenMe, Ambiente Magazine e The Wise Magazine e mi occupo di natura, sostenibilità, stili di vita sani e rispettosi dell’ambiente. Sul mio blog “La strega che scrive” parlo di giornalismo, editoria e letteratura

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook