andrea corsi paesaggi dabruzzo

Promuovere l’Abruzzo attraverso l’occhio di migliaia di fotoamatori che inquadrano, scattano e condividono le proprie immagini sui social media creando così, un racconto collettivo e quotidiano senza filtri, perché si sa ognuno tende a immortalare ciò che più colpisce la propria sensibilità.

Paesaggi d’Abruzzo è un progetto di marketing territoriale ideato da Alessandro Di Nisio, abruzzese doc prestato da oltre vent’anni alla città di Bologna. E proprio il suo percorso di vita personale, l’ha portato alla creazione di questa community che ha nel suo staff anche Fabio Di Nisio, Luciano Finocchio e Simona Cilli.

Vivendo fuori da molti anni mi sono reso conto di come la percezione dell’Abruzzo all’esterno fosse molto diversa da quella che abbiamo noi abruzzesi. La nostra regione è un cocktail di paesaggi e di biodiversità: con ben 3 parchi nazionali, uno regionale e 38 riserve naturali. Ho pensato che mancasse un racconto del territorio in grado di far conoscere al mondo la bellezza, la natura incontaminata dei nostri paesaggi e le atmosfere da fiaba dei nostri borghi, spiega Di Nisio a greenMe.it


"Se non lo facciamo noi abruzzesi, chi dovrebbe farlo al posto nostro?". Ed ecco che nel lontano ottobre 2008, Di Nisio lancia su Facebook l’invito a comunicare le potenzialità attrattive, emozionali e culturali del territorio, attraverso la fotografia.

antonio carosella paesaggi dabruzzo
 
Foto: Antonio Carosella su Paesaggi d'Abruzzo

Un invito accolto oggi da oltre 146mila iscritti su Fb e oltre 2 milioni di contatti mensili sulla fanpage della community.

ll pubblico che ci segue è distribuito su oltre 40 nazionalità diverse, tra queste ci sono tante persone con origini abruzzesi che ci contattano per ringraziarci del lavoro che svolgiamo e delle tante emozioni che regaliamo a loro che vivono lontani dall’Abruzzo, continua.

E in campo di emozioni non mancano le belle storie.

Un giorno una signora dall’Argentina dopo la pubblicazione di una foto di un dolce tipico natalizio, si è commossa e ci ha scritto che per lei vedere quella foto, è stato come un golpe de memoria, per un attimo è stato come avere la mamma con lei. Dopo qualche giorno, ci ha inviato una foto del dolce preparato con la ricetta che aveva riscoperto, dice Di Nisio.

armosino de luca paesaggi dabruzzo
 
Foto: Armosino de Luca su Paesaggi d'Abruzzo

La forza di Paesaggi d’Abruzzo è proprio questa: trasmette senso di appartenenza. Chiunque, soprattutto chi per vari motivi si ritrova lontano dalla propria città può ritrovare attraverso un’immagine, un angolo della propria infanzia, un ricordo.

Spesso chi nasce e vive nello stesso luogo finisce per vedere tutto con l’indifferenza della quotidianità. "Noi abbiamo portato le persone a riscoprire con occhi nuovi la propria regione per trasmettere all’esterno, un immagine dinamica ed autentica".

Il cuore, l’essenza della community è costituita dai fotoamatori, alcuni sono storici collaboratori, un gruppo che va dai 20 ai 70 anni, persone dal background diverso ma da una passione comune: l’Abruzzo e la fotografia. Ci sono poi videomaker e fotografi professionisti, guide ed appassionati di montagna, visitatori ed anche casalinghe che ci inviano le foto dei piatti tipici.

emilio pulsone paesaggi dabruzzo
 
Foto: Emilio Pulsone su Paesaggi d'Abruzzo

Una formula che a otto anni dalla nascita, è ben riuscita. Di Nisio e il suo team sono stati all’epoca pionieri dell’utilizzo dei social per la promozione turistica.

Non siamo finanziati e siamo fieri di competere come numeri con progetti istituzionali di regioni e nazioni che hanno budget importanti a disposizione da investire in advertising, nello sviluppo di iniziative, e soprattutto in team di professionisti che lavorano a tempo pieno. Il nostro team è costituito da 4 volontari e lavoriamo nei ritagli di tempo libero.

Visto il successo, chiediamo a Di Nisio anche qualche consiglio per chi vorrebbe creare lo stesso progetto in altre regioni italiane e non solo.

Puntare sul talento, sulla creatività, sull’orgoglio delle persone e stimolare la collaborazione. Non bisogna concentrarsi solo sulle attività online, ma è fondamentale costruire un tessuto di relazioni con enti, associazioni ed operatori e sviluppare con loro attività per portare le persone a vivere il territorio. Paesaggi d’Abruzzo non è solo una vetrina web e la nostra partecipazione a Expo, al Vinitaly, a New York e in Australia, ne sono la dimostrazione, concluse Di Nisio. 

enrico angelone paesaggi dabruzzo
Foto: Enrico Angelone su Paesaggi d'Abruzzo

Una bella storia che ci piace raccontare affinché diventi uno stimolo per continuare a raccontare anche altri bellissimi paesaggi italiani.

Dominella Trunfio

Foto: Andrea Corsi su Paesaggi d'Abruzzo

LEGGI anche:

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram